Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 327.903.393
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 19 gennaio 2022 alle 18:05

Missaglia: il Comune spera nei fondi PNRR per sistemare le scuole. Chiesti 9milioni €

Il sindaco Bruno Crippa
Il Comune di Missaglia tenta il ''colpaccio'', chiedendo allo Stato finanziamenti - per oltre 9 milioni di euro - per l'adeguamento e la sistemazione delle strutture scolastiche nell'ambito dei fondi del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza).
''Nonostante la ristrettezza dei tempi per presentare progetti con precisi criteri e procedure, siamo riusciti a rispettare la scadenza del 18 gennaio per la raccolta dei fabbisogni e a cogliere questa preziosa opportunità'' ci ha spiegato il sindaco Bruno Crippa riferendosi al bando ''Missione 4 - Istruzione e Ricerca'', finanziato dalla Unione Europea Next Generation EU denominato ''Proposte per la messa in sicurezza delle palestre scolastiche e potenziamento dell'offerta dei servizi per l'istruzione''.
Quattro le richieste avanzate dal Comune di Missaglia per altrettanti progetti. In primis la palestra della scuola primaria Moneta, per la ristrutturazione della quale sono stati chiesti 1.840.000 euro.
Ancor più ingente il contributo necessario per adeguare a livello sismico la parte vecchia del medesimo edificio scolastico, portando avanti l'opera di efficientamento energetico: 3.500.000 euro. In questo modo l'edificio - recentemente interessato ai lavori di ampliamento - potrà assumere a tutti gli effetti un nuovo volto.
Lievemente superiore la cifra chiesta per provvedere allo stesso intervento presso la scuola media Leonardo da Vinci (3.590.000 euro), mentre per l'adeguamento impiantistico e la riqualificazione architettonica e funzionale della palestra della scuola di Maresso servono 470.000 euro.
''Le domande sono state presentate tutte correttamente: bravissimi gli uffici competenti'' ha aggiunto il sindaco Bruno Crippa, ormai agli sgoccioli del suo secondo mandato amministrativo. ''Ci auguriamo che possano essere finanziati per trasformarsi in cantieri operativi molto rapidamente''.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco