Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 327.903.274
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 21 gennaio 2022 alle 16:44

Casatenovo: pronte le dichiarazioni dei redditi dei consiglieri (annualità 2020). Il sindaco si conferma in cima alla classifica

Con l'anno nuovo sono state depositate - come previsto dal regolamento comunale - le dichiarazioni dei redditi dei consiglieri comunali di Casatenovo per quel che riguarda l'annualità di imposta 2020. Disponibili da qualche giorno presso l'ufficio di segreteria, sono dunque consultabili previa richiesta scritta da presentare utilizzando la modulistica pubblicata sul sito istituzionale dell'ente.
Analizzando i documenti agli atti, le prime nove posizioni risultano esattamente in linea con la situazione dello scorso anno. Al primo posto c'è sempre Filippo Galbiati, sindaco in carica per il secondo mandato consecutivo, in testa a questa curiosa classifica che stiliamo dopo aver consultato il faldone con i dati fiscali relativi ai redditi personali dichiarati appunto dagli amministratori non solo per la funzione politica svolta, ma principalmente per le rispettive attività professionali.

I consiglieri comunali di Casatenovo nella foto scattata all'insediamento, nel maggio 2019

Il primo cittadino, medico di pronto soccorso presso un noto nosocomio milanese, ha dichiarato un reddito complessivo pari a 115.021 euro, la proprietà di un immobile e quella di una vettura Toyota Yaris ibrida.
Secondo posto per Guido Pirovano, già assessore esterno ai lavori pubblici dimessosi lo scorso anno, ma in carica nell'anno di imposta al quale si riferisce la documentazione prodotta. Ricercatore presso una società milanese, l'ormai ex esponente della giunta - candidatosi alle ultime elezioni di Galbiate, suo comune di residenza - ha dichiarato un reddito di 65.177 euro, oltre alla comproprietà di un appartamento.
A seguire troviamo il capogruppo di Più Casatenovo Marco Pellegrini, con 64.182 euro. Il funzionario di banca ha inoltre inserito nel suo ''fascicolo'' la comproprietà di un'abitazione con pertinenza, un prato, tre box e due autovetture (Mini Cooper D, Mercedes Glb). Infine un pacchetto di azioni riconducibili ad un istituto di credito.
L'attuale assessore ai servizi alla persona di Persone e idee Gaetano Caldirola nel 2020 ha dichiarato un reddito pari a 58.073 euro, oltre ad un'abitazione (in comproprietà) con servitù e un parco autovetture composto da una Fiat Multipla e da una Fiat Panda a metano.

I redditi complessivi dichiarati nel 2020 dai consiglieri comunali di Casatenovo

Scorrendo la tabella troviamo poi il capogruppo del Movimento Cinque Stelle Christian Perego; 51.528 euro è il reddito dichiarato dal consigliere di minoranza, imprenditore informatico, che nella sua scheda ha inserito anche la proprietà di un'abitazione, di una Renault Twingo, di una Opel Zafira e il 90% delle quote di una srl di cui è anche amministratore.
C'è poi il vicesindaco e assessore all'urbanistica Marta Comi. Il suo reddito nel 2020 è stato pari a 50.014 euro; nel fascicolo fiscale vi è indicata poi la proprietà di un'abitazione con box, di una Volkswagen Polo e una partecipazione societaria.
Gaia Spreafico, impiegata amministrativa, ha dichiarato 44.135 euro, mentre il collega di gruppo Dario Brambilla - assessore esterno al bilancio - ha invece dichiarato 38.334 euro oltre alla proprietà al 50% di due fabbricati, a quella di una Hunday Tucson e ad un pacchetto di azioni di una nota municipalizzata.
Una posizione più in basso c'è Agostino Galbusera (consigliere di maggioranza residente a Valaperta) con 38.032 euro. Tra i beni inseriti nel suo fascicolo troviamo una Fiat 500 L.
Di poco staccato c'è Fabio Crippa, capogruppo di maggioranza. Esperto nel campo della formazione, nel 2020 il suo reddito è stato pari a 37.357 euro. Dichiarata inoltre la comproprietà al 50% di due fabbricati e di un terreno, oltre che di una Toyota Corolla e di una Yaris.
A seguire troviamo Marcello Paleari. Il consigliere di minoranza del gruppo Più Casatenovo, di professione avvocato, ha infatti dichiarato 37.108 euro, una Jeep Cherockee oltre alla proprietà di due fabbricati.
C'è poi Enrica Baio. Esponente della maggioranza, ha dichiarato un reddito pari a 34.090 euro e la proprietà di un fabbricato, mentre Umberto Beretta con 32.434 euro, la proprietà di due autovetture (Fiat 500 e Mitsubishi Asx) e di due fabbricati (al 50 e al 25%). Per Daniele Viganò, neo assessore ai lavori pubblici il reddito dichiarato nel 2020 è pari a 30.203 euro. Completano la dichiarazione dell'amministratore di Rogoredo una Renault Clio e la comproprietà di tra fabbricati.

Filippo Galbiati, Guido Pirovano, Marco Pellegrini, Gaetano Caldirola, Christian Perego
nelle prime cinque posizioni della classifica elaborata sulla base dei redditi dichiarati


A seguire Marta Picchi: esperta in pianificazione urbana e politiche territoriali, l'esponente della giunta Galbiati ha dichiarato un reddito di 27.882 euro e la comproprietà di un'abitazione con relativa pertinenza.
Scendendo verso il fondo della classifica, troviamo Barbara Beretta: l'esponente di Più Casatenovo (14.863 euro dichiarati), ha inserito nella documentazione anche due vetture (un Maggiolone del 1973 e una Opel Corsa), oltre al comodato d'uso di un appartamento e e una partecipazione societaria.
Le ultime tre posizioni sono occupate da giovani. Francesco Sironi, dottore in filosofia ha dichiarato 12.124 euro e una Citroen C3, mentre Lorenzo Citterio, laureato in giurisprudenza e consigliere tra le fila di Più Casatenovo, ha dichiarato 5796 euro e la proprietà di una Fiat Punto.
Fanalino di coda della classifica Gaia Giulia Maria Riva: l'esponente di Persone e idee per Casatenovo, delegata alle problematiche giovanili, non ha dichiarato alcun reddito riferibile all'anno 2020 in quanto studentessa universitaria.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco