Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 328.041.779
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 26 gennaio 2022 alle 20:24

Campofiorenzo: Timmy ha vagato tre giorni nei boschi prima di fare ritorno a casa. A monitorarlo il 'pet detective' Said Beid

''Timmy è sempre rimasto nella stessa zona. Piano piano si è avvicinato a casa e questa notte finalmente è tornato dai suoi padroni che non hanno mai perso la speranza''. A parlare è Said Beid, casa a Villasanta ma originario del Marocco. L'aiuto dell'addestratore, educatore cinofilo, ma soprattutto amante degli animali, si è rivelato fondamentale per poter riportare a casa il meticcio che nella prima serata di sabato aveva fatto perdere le proprie tracce subito dopo l'incidente stradale nel quale è rimasto coinvolto il suo giovanissimo padrone, di 15 anni soltanto.

Timmy, rientrato questa notte nella sua abitazione di Lesmo

Stavano attraversando insieme la strada provinciale 51, a Campofiorenzo di Casatenovo quando, proprio sulle strisce pedonali di fronte al ristorante San Mauro, un'utilitaria che viaggiava in direzione Lecco ha travolto il ragazzino, residente nella vicina Lesmo. Un impatto davvero violento che lo ha scaraventato a qualche metro di distanza, facendo partire la macchina dei soccorsi. Un via vai di sirene fra sanitari e forze dell'ordine, impegnati nel prestare le prime cure del caso all'adolescente e a ricostruire l'accaduto, che deve aver spaventato non poco il meticcio, rifugiatosi nei campi che si aprono fra Campofiorenzo e Camparada. Testimone della drammatica scena, Timmy non si è più fatto vedere e complice il buio, in quegli istanti carichi di tensione è stato impossibile recuperarlo. Con il cuore in gola per le sorti del loro figlio di soli 15 anni, ferito in maniera grave e trasportato d'urgenza all'ospedale di Varese, i coniugi lesmesi non si sono certo dimenticati dell'adorato cane, chiedendo aiuto ai presenti per poterlo rintracciare. Un appello subito raccolto da tantissime persone di Casatenovo e dintorni che, grazie ai social, hanno manifestato solidarietà e vicinanza alla famiglia e si sono prodigati in maniera attiva diffondendo tramite i canali più svariati, le immagini del cane scomparso.

Said Beid con uno dei cani recuperati

Determinante, come dicevamo in apertura, l'aiuto di Said Beid, una sorta di pet detective specializzato nelle ricerche dei cani. Una presenza la sua, che anche stavolta si è rivelata davvero preziosa.
''Lunedì insieme al papà del ragazzo investito ci siamo portati a Campofiorenzo, proprio sul luogo dell'incidente. La mia Adele, cane molecolare di razza bloodhound, ha cercato di fiutare le tracce di Timmy per capire innanzitutto in quale direzione fosse fuggito. Nessuno era riuscito a vedere nemmeno quello. Poco alla volta siamo riusciti a tracciare il percorso seguito e ora che il cane è finalmente tornato a casa posso dire che Timmy non si era mai allontanato da quella zona. Ha vagato tre giorni nelle zone boschive fra Campofiorenzo, Camparada e Lesmo'' ci ha detto Said, rivelando come nessuna delle segnalazioni pervenute nel frattempo da Casatenovo, Barzanò e Correzzana riguardasse il cane fuggito l'altra sera dopo il grave sinistro.
Ad individuarlo è stato proprio il volontario di Villasanta, questa notte. ''Sono uscito con il visore termico collegato alla fotocamera e l'ho individuato in una zona a pochi passi dall'abitazione di Lesmo dove vive. In questi casi il cane non va chiamato, ma lasciato tranquillo. Ho suggerito di far trovare il cancello aperto e poco dopo le tre Timmy è arrivato dai suoi padroni che erano felicissimi. Ora speriamo che questo ritorno possa aiutare il suo giovanissimo padrone che in ospedale sta combattendo una battaglia importante'' ha aggiunto. ''Qualcuno ha suggerito di fare una colletta per darmi una ricompensa, ma non voglio nulla: l'ho fatto per amore, questa vicenda mi ha commosso''.
Una storia a lieto fine quella di Timmy che dopo tre giorni interi a vagare per le strade e i boschi del territorio, è tornato fra le braccia dei suoi padroni.

Per Said invece si tratta dell'ennesimo animale che ha aiutato a prendere la strada giusta: quella verso casa. Del resto a lui, cresciuto sin da piccolo fra cani e gatti, viene tutto molto naturale come ha raccontato nelle scorse settimane in televisione, ospite della trasmissione ''I fatti vostri'' in onda su Raidue o in passato ad altre testate giornalistiche locali e nazionali.
''Sono cresciuto a Casablanca. Quando ero piccolo toglievo le scarpe e uscivo di nascosto per non farmi sentire. Recuperavo qualche avanzo di carne da alcuni amici macellai e davo da mangiare ai cani che abitavano vicino a casa mia. Crescendo insieme a loro ho imparato a conoscere i loro comportamenti, so cosa amano fare da soli, cosa cercano quando sono in gruppo e di tutto questo ne ho fatto tesoro'' ha aggiunto, ricordando il suo arrivo in Italia da turista nel 1990 e le procedure per regolarizzarsi, potendo così rimanere nel nostro Paese che ormai è diventato per lui una casa a tutti gli effetti. ''Ho vissuto per un periodo anche nel Parco di Monza, ho fatto il fantino lavorando all'ippodromo di San Siro e poi ho preso il patentino di educatore cinofilo''.

Said Beid in tv su Raidue a ''I fatti vostri''

Oggi Said Beid è fra i pet detective più noti d'Italia. Quando un gatto o un cane spariscono nel nulla....chiamano lui. Sino ad oggi ne ha recuperati oltre un migliaio, regalando un sorriso a tantissime persone fra le quali anche ai padroni di Timmy, il cui cuore questa notte si è riempito di gioia. In attesa che anche dall'ospedale di Varese dove da sabato è ricoverato il figlio 15enne arrivino buone notizie.
Articoli correlati:
26.01.2022 - Campofiorenzo: fuggito dopo l'incidente con coinvolto il suo padrone, è tornato a casa il cane Timmy
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco