• Sei il visitatore n° 360.856.313
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 17 febbraio 2022 alle 11:27

Monticello: il bancomat della Banca Popolare di Sondrio sulla SP51 nel mirino dei ladri


Una pattuglia dei carabinieri questa mattina all'esterno dell'edificio di Via Provinciale che ospita la banca

Hanno messo le mani sul bancomat, ma il colpo notturno pare essere fallito. Potrebbero esserci i soliti ladri hacker dietro l'episodio avvenuto presso la Banca Popolare di Sondrio, a Monticello.
Il tentativo di furto si è verificato nella notte tra mercoledì e giovedì, ai danni appunto del bancomat posto all'interno della filiale che si trova sulla SP51, in località Torrevilla.
Ad accorgersi di quanto accaduto, sarebbero stati i dipendenti dell'istituto bancario, quando poco prima delle 8 hanno aperto la sede della filiale. Se la porta d'ingresso non appariva affatto manomessa o con segni di scasso, gli addetti hanno subito notato che il macchinario presentava qualche anomalia.
E' scattata così la chiamata ai carabinieri che si sono portati sul posto per un sopralluogo, intrattenendosi a Torrevilla per alcune ore, necessarie per acquisire tutti gli elementi utili e verificare l'eventuale ammanco del contante.
Come dicevamo, ad agire potrebbero essere stati ''ladri hacker'', il cui obiettivo è quello di entrare in possesso del denaro dopo essere diventati "amministratori" del software di funzionamento del bancomat stesso, mediante una procedura condotta da veri esperti informatici.
Episodi analoghi - qualora il modus operandi dovesse ritenersi il medesimo - si erano già registrati a più riprese sul territorio: da Lomagna a Merate, passando per Calolziocorte e Cassago. Nel caso di Monticello il colpo pare essere fallito, ma gli accertamenti risultano ancora in corso.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco