• Sei il visitatore n° 338.897.966
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 26 febbraio 2022 alle 13:47

Nibionno: cambio del segretario comunale. Per motivi strategici si rinnovano i vertici degli uffici

Addio al segretario comunale di Nibionno per "motivi strategici". Così il sindaco Laura Di Terlizzi ha giustificato, nel consiglio di giovedì 24 febbraio, la volontà di sostituire la persona responsabile della segreteria, la dottoressa Nunziata Campagna.
Lunedì 28 febbraio andrà in scadenza la convenzione, che l'amministrazione comunale rinnova solo per un mese, al fine di agevolare il passaggio di consegne con gli altri comuni, attualmente Asso e Rezzago.

Al centro il sindaco Di Terlizzi e a destra il segretario dr.ssa Campagna

"La norma prevede che l'amministrazione entrante abbia la possibilità di modificare il segretario entro 120 giorni dall'insediamento - ha spiegato il primo cittadino - Era mia volontà cambiarlo, non per mancanza di fiducia nei confronti della dottoressa Campagna né per mancanza di competenza. La motivazione è strategica da parte del nostro gruppo che ha pensato di ridisegnare le linee dei vertici di questo ente. Ribadisco la mia stima personale e professionale per la dottoressa. Ci siamo adoperati per una soluzione di comune accordo con la dottoressa perché trovasse una successiva ubicazione in un luogo comodo per la sua residenza".

La burocrazia ha impedito che il passaggio avvenisse prima: "Il 18 gennaio lo abbiamo comunicato alla dottoressa e a quel punto ci sono dieci giorni per avviare in Prefettura di Milano l'iter di cambio della segreteria. Il Prefetto ci ha detto che la nostra richiesta non valeva perché, per un mero cavillo legale, siamo rimasti fuori di due giorni rispetto alla data di pubblicazione. Non si è potuto procedere in questo senso e si è deciso di portare avanti a scadenza la convenzione in essere".

La dottoressa Campagna si sta attivando per entrare in altri comuni: proseguirà il mandato a Nibionno fino al 31 marzo e dal 1 aprile subentrerà una nuova figura.

I consiglieri di minoranza

Il gruppo di minoranza ha preferito non giudicare la scelta: "Ci asteniamo in quanto la scelta del segretario spetta al sindaco ed è una sua volontà - ha detto la capogruppo e candidata sindaco Laura Puttini - Non entriamo nel merito della scelta, ma ci uniamo alla stima della professionalità, sottolinenando la dedizione con cui si è spesa a Nibionno. Le auguriamo buon lavoro nei comuni dove già presta servizio e un sentito ringraziamento".

Il capogruppo di maggioranza Claudio Usuelli non si è sbilanciato, limitandosi a dare l'appoggio del gruppo per una scelta che, come ha sottolineato, è in capo al sindaco: "Ho lavorato con lei per nove anni: questa è una scelta personale del sindaco che accetto. Ringrazio la dottoressa per aver prestato servizio in questi nove anni".

Rimanendo nell'ambito interno al Comune, è stato trovato un punto di accordo nei rapporti tra gli uffici e i consiglieri, già oggetto in passato di discussioni. Se capitò che vennero inviate mail relative all'adunanza pubblica ai consiglieri di minoranza senza i rispettivi allegati e costoro arrivarono "impreparati" in seduta, questa volta il tema ha riguardato la stampa cartacea dei documenti utili ad affrontare la valutazione e la discussione in consiglio.

La maggioranza. Terzo da sinistra Claudio Usuelli, capogruppo

"Dall'ufficio segreteria mi hanno sottolineato che in entrambe le linee politiche espresse in campagna elettorale c'era un'attenzione al green e all'ecocostenibile. Per questo la segreteria propone di non dare più le fotocopie e chiede che vanga utilizzato solo il canale della mail". L'osservazione non ha però convinto la minoranza: "La nostra richiesta è dovuta al fatto che, per quanto si parli di green, diventa per me difficile leggere documenti a computer - ha rilevato la capogruppo Laura Puttini - Amo stampare le cose sulle quali devo riflettere: se non lo stampa il comune, lo dobbiamo fare noi. Finché si tratta di allegati brevi, continueremo a richiederlo. Ci basta una copia da farci passare tra noi. Guardo anche le mail e non è necessario stampare tutto". Differente invece la reazione del capogruppo di maggioranza Usuelli: "A me basta la mail, poi io stampo ciò che mi occorre".

Il sindaco ha confermato che i documenti verranno inviati via mail ai capigruppo e poi si potrà fare richiesta specifica per le copie degli allegati di delibera.

M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco