• Sei il visitatore n° 339.795.796
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 23 marzo 2022 alle 08:28

Missaglia-Monticello: bilancio positivo per il progetto di Specchio Magico nelle scuole per attuare l'inclusione

Inclusione scolastica e sperimentazione: sono state queste le parole più ricorrenti, pronunciate alla conferenza stampa organizzata dai comuni di Missaglia, Monticello e dal locale Istituto Comprensivo per presentare il Meeting Europeo SENSES che si terrà il 30 e 31 marzo prossimi.
Da due anni infatti, le amministrazioni - in accordo con la dirigenza - stanno sperimentando con ottimi risultati una metodologia molto innovativa per l'inclusione scolastica grazie al progetto gestito dalla cooperativa Specchio Magico di Olginate.
Il meeting della prossima settimana si inserisce proprio in questa iniziativa volta a trasformare l'inclusione in una politica strutturale dell'Istituto Comprensivo in grado di coinvolgere ed integrare la disabilità.

Un momento della conferenza stampa di martedì pomeriggio

La conferenza di martedì pomeriggio è stata quindi aperta dall'assessore all'istruzione e alla formazione di Missaglia, Laura Pozzi che ha presentato il progetto della didattica inclusiva e raccontato come si svolge nei cinque plessi dell'Istituto Comprensivo.
''Abbiamo realizzato nuove aule al primo piano della scuola primaria da dedicare ai laboratori, sfruttando così questi spazi per far vivere momenti di inclusione a tutti i ragazzi'' ha commentato Pozzi. ''Con il Comune di Monticello poi, abbiamo sentito l'esigenza di sviluppare maggiormente questo aspetto della didattica e con Specchio Magico è stata avviata una fase sperimentale del progetto SENSES, supportato anche dalla Commissione Europea, per introdurre una modalità di lavoro in piccoli gruppi. Quest'ultimi infatti, permettono di integrare i soggetti con l'educativa scolastica insieme ad altri soggetti BES o DSA creando momenti di formazione e apprendimento attivo che sono poi funzionali per lavorare meglio in gruppi più ampi come quello della classe. Nel 2021 abbiamo quindi sperimentato questa modalità con il consenso della dirigente scolastica e degli insegnanti di Missaglia e Monticello e abbiamo poi coinvolto anche alcuni comuni limitrofi che tutto sommato hanno dato un riscontro positivo. Complessivamente, partendo da soli 19 ragazzi con educativa scolastica si è riuscito a raggiungere il numero di 110 alunni totali che sono stati integrati in questi piccoli gruppi e hanno permesso un risparmio di risorse umane ed economiche e un miglioramento mirato della didattica''.

L'assessore missagliese Laura Pozzi

Sul punto è intervenuto anche l'assessore ai servizi alla persona di Monticello, Roberto De Simone, che ha ribadito come il progetto sia importante non solo per la sua efficienza ma anche e soprattutto perché permette di includere maggiormente i più fragili in processi di apprendimento importanti per la loro crescita e sviluppo di capacità relazionali ed emotive. La parola è quindi passata alle rappresentanti della cooperativa Specchio Magico presenti, Giada Bonaiti e Silvia Columpsi, le quali hanno illustrato più nel dettaglio il progetto SENSES e gli interventi nelle scuole, insieme ai due prossimi eventi del 30 e 31 marzo. Le professioniste hanno quindi spiegato che il primo giorno di Meeting vedrà coinvolta la cooperativa con altri cinque partner a livello europeo coinvolti nel progetto, nato dal capofila inglese e che ha come obbiettivo lo sviluppo dell'imprenditoria sociale e l'innovazione sociale, avendo come target i bambini più piccoli. L'idea è infatti quella che i cambiamenti sociali più recenti, così veloci e dinamici, necessitano di strumenti adeguati per essere affrontati che possono essere insegnati e dati ai ragazzi fin dalla scuola per essere pronti davanti alle sfide presenti e future. Si tratta perciò di sviluppare abilità trasversali, life-skills, competenze relative alla dimensione relazionale ed emotiva, con la formazione degli insegnanti attraverso una piattaforma dedicata. Tutto questo rende possibile l'apprendimento sia per chi non ha particolari difficoltà di apprendimento e sia per chi invece incontra più ostacoli perché gli esercizi sono tarati su più livelli e permettono di sviluppare abilità utili anche al di fuori del mondo della scuola. La connessione del progetto di Social Innovation and Entrepreneurship (SEI), all'inglese, è quindi molto connessa con la realtà scolastica missagliese e per questo nella giornata del 30 marzo i partner potranno conoscere direttamente dagli alunni i risultati e gli esiti di queste attività svolte durante l'orario scolastico.

Le referenti di Specchio Magico

''I numeri sono importanti, perché siamo riusciti ad inserire 110 ragazzi per le attività in piccoli gruppi nei cinque plessi scolastici di Missaglia. In questi gruppi, poi, non si instaura solo cooperazione ma anche tutoraggio tra gli alunni stessi con risvolti positivi anche nel gruppo classe'' hanno raccontato Giada e Silvia nel loro intervento. ''Il fatto di coinvolgere anche ragazzi BES o DSA è poi importante perché ci permette di porci come osservatorio rispetto a situazioni non diagnosticate che possono essere monitorate e poi prese in carico creando rete con gli specialisti. È il secondo anno che portiamo avanti l'esperienza a Missaglia e fino ad ora è stata positiva. I ragazzi hanno preparato dei laboratori che mostreranno ai partner europei il 30 marzo, e a seguire il 31 ci sarà la giornata dell'inclusione''.
Il 30 marzo, nello specifico, l'evento si terrà presso la scuola secondaria di Missaglia e saranno presenti anche i ragazzi della primaria per mostrare da vicino ai partner le attività svolte nell'ambito del progetto SENSES. Nel pomeriggio ci si sposterà poi presso il Comune di Monticello dove si parlerà ancora del progetto e infine nella mattinata del 31 ci sarà uno spazio per i partner per lavorare agli obbiettivi del progetto. Ad ottobre 2022 il Meeting sarà invece ospitato dal Regno Unito.

Ultima a prendere la parola è stata la stessa dirigente scolastica dell'Istituto Comprensivo di Missaglia, Mariacristina Cilli, che ha ribadito come il percorso di inclusione è stato abbastanza impegnativo su diversi fronti. Innanzitutto, è stato necessario coinvolgere altri enti locali nella fase di condivisione del progetto in fase sperimentale per il primo anno, poi si è presentato lo stesso alle famiglie dei ragazzi, e infine le attività sono state inserite nell'organizzazione scolastica non con poche difficoltà.

La dirigente Mariacristina Cilli

''Tutte le attività portate avanti da Specchio Magico sono state integrate nell'orario scolastico al fine di alleggerire la routine scolastica per quei ragazzi che ne avevano più bisogno con un risvolto positivo per la classe. Sono contenta perché i risultati sono incoraggianti e spero che sia un lavoro che si possa fare in tutti gli istituti con una contaminazione e livello territoriale. Il 31 marzo l'istituto di Cernusco Lombardone, capofila della rete di inclusione della Provincia di Lecco, organizzerà la giornata sull'inclusione che partirà proprio dalle buone pratiche scolastiche inclusive e noi come IC offriremo il nostro esempio della scuola primaria che si presta benissimo per attività di tipo laboratoriale. Proprio per questo motivo il comprensivo di Cernusco ha infatti accettato di trascorrere la giornata presso il nostro istituto'' ha concluso la preside dando appuntamento ai presenti all'evento della prossima settimana.
M.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco