• Sei il visitatore n° 332.518.697
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 31 marzo 2022 alle 09:51

Missaglia-Monticello: attività a scuola e un convegno fra i partners del Progetto Senses

La sala consiliare del Comune di Monticello ha ospitato nella giornata di mercoledì 30 marzo, un convegno fra i partners del Progetto Senses che da due anni a questa parte coinvolge gli alunni dell'istituto comprensivo missagliese di cui anche i plessi del paese fanno parte.
Un'iniziativa importante, promossa in Italia dalla cooperativa Specchio Magico, che ha previsto un momento di confronto dal sapore internazionale, grazie ad un meeting in programma fra ieri e oggi a Missaglia e Monticello.

Un momento del convegno internazionale svoltosi in municipio a Monticello
(CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE)


Mercoledì mattina la giornata alla scuola media Leonardo da Vinci ha preso il via con i saluti della dirigente del comprensivo Mariacristina Cilli e del sindaco di Missaglia Bruno Crippa, i quali - alla presenza anche dell'assessore all'istruzione Laura Pozzi - hanno accolto gli ospiti internazionali che per due giorni si sono dati appuntamento proprio nel nostro territorio dove da qualche tempo si sta sperimentando una metodologia scolastica innovativa.

Il saluto del sindaco di Missaglia, Bruno Crippa

Il Progetto Senses, supportato anche dalla Commissione Europea, prevede cinque partners: oltre a Specchio Magico per l'Italia ci sono Sfedi (Regno Unito), Blue Room Innovation (Spagna), Center for Social Innovation, Private Grammar and Modern School (Cipro), Eurotraining e Xenio Polis (Grecia). Esso fornisce agli insegnanti una raccolta di linee guida e metodologie per sviluppare le percezioni e le abilità fondamentali degli studenti rispetto all'imprenditoria e all'innovazione sociale. Inoltre il progetto supporta gli alunni nello sviluppo di una serie di competenze strutturate necessarie per essere intraprendenti e imprenditoriali in un contesto sociale.
A Missaglia e Monticello grazie a questo nuovo approccio è stato possibile introdurre una modalità di lavoro in piccoli gruppi. Questi ultimi infatti, permettono di integrare i soggetti con l'educativa scolastica insieme ad altri soggetti BES o DSA creando momenti di formazione e apprendimento attivo che sono poi funzionali per lavorare meglio in gruppi più ampi come quello della classe.

Le dimostrazioni degli alunni missagliesi alla scuola media

L'idea è infatti quella che i cambiamenti sociali più recenti, così veloci e dinamici, necessitano di strumenti adeguati per essere affrontati, che possono essere insegnati e trasmessi ai ragazzi fin dalla scuola, rendendoli pronti per le sfide presenti e future. Si tratta perciò di sviluppare abilità trasversali, life-skills, competenze relative alla dimensione relazionale ed emotiva, con la formazione degli insegnanti attraverso una piattaforma dedicata. Tutto questo rende possibile l'apprendimento sia per chi non ha particolari difficoltà, sia per chi invece incontra più ostacoli perché gli esercizi sono tarati su più livelli e permettono di sviluppare abilità utili anche al di fuori del mondo della scuola.

I partners internazionali coinvolti nel Progetto Senses

Il progetto, che mira a potenziare le Social Innovation and Entrepreneurship (SEI) - ovvero l'innovazione sociale e l'imprenditoria - è quindi molto legato alla realtà scolastica missagliese; per questa ragione nella giornata del 30 marzo i partners coinvolti hanno potuto conoscere direttamente dagli alunni i risultati e gli esiti di queste attività svolte durante l'orario scolastico.

Il saluto del sindaco di Monticello Alessandra Hofmann

Alla dimostrazione pratica da parte dei ragazzi presso la scuola media di Missaglia, è seguito un convegno in lingua inglese ospitato presso la sala consiliare di Monticello, che proseguirà per tutta la giornata odierna. Oltre agli assessori Roberto De Simone e Maria Teresa Colombo anche il sindaco Alessandra Hofmann ha voluto salutare gli ospiti presenti in municipio, sottolineando l'importanza di un percorso che mira a valorizzazione l'inclusione.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco