• Sei il visitatore n° 340.379.618
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 09 aprile 2022 alle 12:36

Sirone: tutte le opere previste nel bilancio, alcune finanziate

L'amministrazione comunale di Sirone guarda al futuro post-pandemia, individuando una serie di situazioni o aree da valorizzare e riqualificare. È stato approvato nel consiglio di giovedì 7 aprile il bilancio triennale dei prossimi anni: sul lato tassazione, ad eccezione dell'introduzione dell'addizionale Irpef, vengono confermate le aliquote del 2021 dell'IMU, compresa l'esenzione per i terreni agricoli, mentre sulla Tari, ci sono alcune leggere variazioni a seguito delle modifiche introdotte da Arera. La spesa prevista è di 191.000 euro, suddivisa in parte fissa e variabile. 



Il consiglio comunale riunito l'altra sera

Il bilancio del comune si aggira attorno a 5.000.000 euro. di cui 1.500.000 sulla parte corrente e il resto in conto capitale. Tali risorse vengono destinate all'avanzamento dei progetti che l'amministrazione si è proposta. "La preoccupazione di non essere arrivati prima ad approvare il bilancio è dovuta al fatto che in questi quattro mesi è stato fatto un lavoro pesante sulla pianificazione del piano di opere pubbliche - ha motivato l'assessore al bilancio Dario Corti - Le entrate correnti servono a coprire i costi. Non volevamo uscire con un bilancio triennale in cui tamponiamo una situazione d'emergenza ma siamo passivi: c'è una squadra che ha lavorato a progetti importanti e che, se trovano sostegno con le fonti, permetteranno di rivedere il paese nel futuro. La sfida che abbiamo impostato è riuscire a essere presenti nel tempo giusto a sfide che durante l'anno vengono elargiti. Per poter accedere a bandi. Non tamponiamo situazione attuale, ma stiamo lavorando con le opere. A questo scopo sono stati previsti circa 3.600.000 euro, con eventuale incremento di risorse. Alcuni progetti hanno già ottenuto finanziamenti, altri hanno partecipato a bandi regionali al fine di poter ottenere le risorse.
Andiamo nel dettaglio della programmazione. 180.000 euro sono previsti per la messa in sicurezza del versante del municipio e il ripristino del frutteto antico: in questo caso, il comune ha già ottenuto il contributo per portare avanti l'opera. Sul capitolo manutenzione e sistemazione dell'illuminazione sono stati previsti 350.000 euro: al momento su circa 400 punti luce, il comune ne deve riscattare 200. Il progetto è già partito, così come quello che riguarderà l'illuminazione di cinque nuovi passaggi pedonali su via don Brambilla e Rimembranze, via Cavour.
Ci sono poi 50.000 euro sull'efficientamento degli uffici comunali, 136.000 euro per i lavori di manutenzione straordinaria alla scuola primaria, 380.000 euro per realizzare una pista ciclabile che dalla casa delle associazioni andrà verso Dolzago, passando per via Fogazzaro: una parte delle risorse, circa 165.000 euro, arriveranno grazie a un contributo.
Sul capitolo strade ci sono 40.000 euro, sulla manutenzione straordinaria al cimitero sono stati preventivati 20.000 euro, mentre 150.000 euro è la quota dell'intervento sul torrente Bevera in via Cavour per il rinforzo argini tramite massi ciclopici.
L'intervento più corposo è quello di riqualificazione della scuola primaria, per i quali sono previsti 2.400.000 euro: ai dettagli dell'intervento dedicheremo un apposito articolo.
"Abbiamo puntato l'attenzione sulla possibilità che si sta presentando di poter accedere a finanziamenti e contributi - ha specificato il sindaco Emanuele De Capitani - Il nostro focus di questi mesi è stato quello di riuscire a calibrare lotti funzionali e tempistiche di progetto per riuscire a partecipare a tutti i bandi possibili. L'idea è di non perdere le opportunità che ci potevano venire offerte. Tutto quanto abbiamo presentato, è già inserito in bandi. Siamo in graduatoria regionale con tutto il progetto di efficientemente alle scuole, rivolto all'aspetto di consumo energia. Con la pandemia, abbiamo rincorso le emergenze, mentre in questi mesi abbiamo cercato di non perdere opportunità con l'obiettivo di realizzare opere con la minore spesa possibile".
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco