• Sei il visitatore n° 361.814.964
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 11 aprile 2022 alle 13:32

Oggiono: 13 medaglie per gli atleti Okinawa ai campionati italiani

Sono state ben 13 le medaglie conquistate dagli atleti di Okinawa Oggiono ai campionati italiani 2022. La competizione nazionale si è svolta lo scorso fine settimana - 9 e 10 aprile - a Concorezzo presso il Palazzetto dello Sport. A confrontarsi in pedana solo saliti ben 1300 atleti.
Come già accaduto nelle più importanti manifestazioni nazionali di karate degli scorsi anni gli atleti dell'associazione sportiva Okinawa si sono contraddistinti per le proprie doti e la propria preparazione sportiva.
Al termine della due giorni di gara, gli atleti della società oggionese hanno conquistato ben 13 piazzamenti a podio ottenendo altrettante medaglie. Due i primi posti conquistati, cinque i secondi piazzamenti e sei i terzi posti.

Ad ottenere un risultato decisamente importante è stato Alessandro Bonfanti che è salito sul gradino più alto del podio nella specialità Kumitè categoria cadetti. Bonfanti non ha conquistato solo un primo posto che gli è valso una medaglia d'oro e il titolo di campione italiano di categoria ma, gli è valso anche una qualificazione ai Campionati del mondo I.k.u. che si svolgeranno nel prossimo mese di ottobre a Caorle.
Nella medesima specialità Kumitè sono stati numerosi i successi ottenuti dagli atleti di Okinawa. Chiara Colzani si è classificata seconda nella categoria juniores e Simoni Rigamonti secondo nella categoria veterani. Terzi posti sono stati ottenuti anche da Nicole Ledonne (esordienti), Anita Panzeri (esordienti), Arianna Gusmeroli (juniores) e Aya Naciri (juniores). Piazzamenti nella parte alta della classifica sono stati raggiunti anche da Lisa Bonacina, quinta nella categoria cadetti, Longhi Giulia, quinta cadetti, Lorenzo Pilati, quinto juniores, Martina Rigamonti, settima cadetti, Luigi Pozzi, settima cadetti e Andrea Pozzi, settimo esordienti.

Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Nella specialità Kata, la seconda con la Kumitè ad essere aperta solo alle cinture marroni e nere, Ilenia Laico ha ottenuto un ottimo secondo posto nella categoria veterani, mentre Andrea Pozzi e Daniele Marsiletti si sono classificati rispettivamente terzo e quinto nella categoria esordienti.
Durante la manifestazione nazionale dello scorso fine settimana, che ha visto la partecipazione di oltre 80 società sportive di Karate, si è svolta anche la "Coppa Italia" dedicata alle "cinture colorate".
Nella specialità Kumite, Okinawa ha raggiunto un primo posto, ottenendo una medaglia d'oro grazie all'ottima prestazione di Pietro Pizzagalli nella categoria esordienti. A podio sono andati anche Filippo Ratti e Mattia Montanelli rispettivamente secondo e terzo nella categoria ragazzi. Ottimi piazzamenti anche per Riccardo Fortunato, quinto nella medesima categoria e Hajar Laouzi, settimo. Un settimo posto è stato raggiunto anche dalla giovanissima atleta Matilde Ruffinoni nella categoria speranze.

Una medaglia d'argento è stata poi conquistata nella specialità Kata da Filippo Ratti giunto secondo nella categoria ragazzi, mentre tre quarti posti sono stati ottenuti, nella medesima specialità, grazie alle prestazioni di Gemma Petrocelli, Thomas Fortuna e Andrea Previtali, rispettivamente nella categoria ragazzi e speranze. Quinto posto per Daniele Bressani e settimo posto per Luca Sesana nella categoria esordienti.
«Noi siamo sempre soddisfatti dei ragazzi, di come si sono impegnati negli allenamenti e soprattutto di come si comportano nelle competizioni» ha spiegato Fulvio Burini, istruttore della società Okinawa, che ha aggiunto: «sono loro che trascinano noi».

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco