• Sei il visitatore n° 340.375.263
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 22 aprile 2022 alle 16:22

Missaglia: accordo con Osnago e Robbiate per i fondi PNRR. Centro diurno a Villa Cioja

Un accordo con i comuni di Osnago e Robbiate per tentare insieme di agguantare i fondi per la rigenerazione urbana messi a disposizione nell'ambito del Pnrr (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza). E' di questo che ha discusso l'altra sera il consiglio comunale di Missaglia, intenzionato a portare a casa 2.200.000 euro di risorse per il rifacimento di Villa Cioja.
L'ex sede della biblioteca nonchè di un istituto scolastico, nelle intenzioni della giunta di Bruno Crippa dovrebbe ospitare un centro diurno integrato con l'aggiunta di sei monolocali destinati ad anziani non completamente autosufficienti, una palestra riabilitativa ed una sala ricreativa.

Il sindaco Bruno Crippa

''Si tratta di un treno che potrebbe non passare più: stiamo preparando terreno fertile per chi verrà dopo, per fare l'interesse del paese'' ha affermato il sindaco, specificando che le candidature vanno presentate entro il 30 aprile. ''Questo finanziamento era inizialmente disponibile soltanto per i comuni superiori a 15mila abitanti, ma poi sono state ammesse anche aggregazioni di comuni, purchè con tipologie di intervento simili''.
Il progetto unitario denominato ''Rigenerare le comunità: una rete diffusa di alloggi e servizi a favore di persone fragili" prevede una spesa di 5milioni di euro: 2.200.00 euro per la sistemazione di Villa Cioja, 1.900.000 euro per la cassinetta di Osnago (capofila dell'intervento) e 900.000 euro per un'area in Via Pizzagalli a Robbiate. Anche i due comuni meratesi hanno infatti in serbo il restyling di strutture pubbliche per finalità socio-assistenziali; nel caso osnaghese per l'assistenza dei pazienti dimessi da strutture ospedaliere.

I consiglieri di minoranza Veronica Rovelli e Rossano Casiraghi

Ora va approvata la convenzione fra i tre enti che porteranno avanti l'iter progettuale nella speranza di aggiudicarsi i fondi statali. Se l'obiettivo sarà raggiunto, i lavori dovranno prendere il via entro quindici mesi dal finanziamento. Nel caso di Villa Cioja si ipotizza l'apertura del cantiere ad agosto 2023, con la durata dello stesso stimana in due anni.

L'assessore e vicesindaco Laura Pozzi

''L'opportunità di agguantare i fondi del Pnrr si presenta adesso, ma già da tempo avevamo attuato una valutazione sui bisogni della cittadinanza e su quello che si può mettere in campo. A Missaglia la criticità più forte riguarda la terza età: non abbiamo nessuna struttura che possa dare una mano alle famiglie che hanno a carico persone anziane o disabili non più autosufficienti e non vi è alcuna convenzione con le RSA del territorio per una precedenza sugli ingressi'' ha spiegato l'assessore ai servizi sociali nonchè vicesindaco, Laura Pozzi. ''E' un'esigenza peraltro che riguarda l'ambito meratese, non solo Missaglia. Non a caso questa proposta l'abbiamo estesa al casatese e all'intero territorio, inserendola anche nel piano di zona''.
Un'idea che è piaciuta anche al gruppo di minoranza. Il consigliere Rossano Casiraghi ha definito positivo il tentativo di ricerca di nuove risorse economiche, mentre il collega Felice Sesana ha chiesto chi sarà a gestire la struttura e che ruolo avrà Missaglia in questa partita.

A sinistra il consigliere Felice Sesana

Se mai il Comune dovesse portarsi a casa le risorse, è chiaro che dovrà avvalersi di soggetti esterni. Il sindaco Crippa ha definito questo un primo passo per dare una nuova destinazione a Villa Cioja. ''Se dovessimo alienarla, in queste condizioni non l'acquisterebbe nessuno. L'unica strada è quella di definire un progetto e individuare dei finanziamenti''.
In chiusura il primo cittadino ha ricordato anche gli altri progetti che riguardano il compendio di Missagliola: il rifacimento del parco e il restyling della sala teatrale, che potrà anche fungere da spazio aggregativo per la frazione.
In fase di votazione l'unico punto all'ordine del giorno è stato approvato all'unanimità.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco