• Sei il visitatore n° 353.339.151
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 22 aprile 2022 alle 18:51

Castello B.za: il grazie del consiglio all’arch.Bodega, per 35 anni tecnico comunale e prossimo alla pensione

''Per la preziosa e stimata collaborazione profusa, con forte sensibilità verso l'interesse pubblico, in tanti anni di attività professionale [...]''. Per l'architetto Lorenzo Bodega, responsabile dell'ufficio tecnico comunale a Castello Brianza, il prossimo 30 aprile si apriranno le porte del pensionamento.

La targa consegnata dal sindaco Aldo Riva all'architetto Lorenzo Bodega

Bodega, ormai prossimo a salutare i suoi colleghi in Municipio, nella serata di giovedì 21 aprile ha ricevuto i saluti e i ringraziamenti ufficiali da parte degli amministratori comunali. L'occasione si è manifestata pochi momenti prima dell'inizio della seduta consiliare, quando il sindaco Aldo Riva, in piedi di fronte ai colleghi, ha consegnato una targa di ringraziamento e voluto «ringraziare a nome di tutta l'Amministrazione, dei dipendenti comunali e dei cittadini» l'architetto Bodega.

Un ringraziamento ufficiale giunto al termine di una collaborazione iniziata nel lontano 1987 «dopo tanti anni di lavoro che - ha spiegato il sindaco - tutti giudicano positivamente per spirito di collaborazione, proattività, esperienza, professionalità e soprattutto per la capacità di interloquire con i cittadini oltre che con gli amministratori, i sindaci e i consiglieri che si sono susseguiti in questi anni».
Riva ha poi ricordato proprio quel 1987, anno in cui Bodega entrò in servizio. «Ho avuto il piacere come amministratore comunale sul finire degli anni Ottanta di vederlo vincere il concorso per l'ufficio Tecnico comunale» ha spiegato il sindaco, ricordando: «in quegli anni [...] siamo stati uno dei primi comuni, a inserire un laureato nell'ufficio tecnico. Ufficio che, avendo l'organico pari a zero, l'architetto Lorenzo Bodega ha dovuto realizzare ex novo».

Commentando le parole incise sulla targa di ringraziamento consegnata all'architetto, il primo cittadino ha ricordato come ognuna di esse abbia «un suo riferimento specifico». «Sono sicuro che il territorio di Castello Brianza resterà sempre nel cuore di Lorenzo Bodega anche nei prossimi anni» ha concluso il primo cittadino.
Ricevendo la targa, l'architetto ha commentato con alcune parole «non di circostanza» ma che «nascono dal cuore» come egli stesso ha chiarito. «Devo molto a Castello Brianza è stata la culla della mia attività lavorativa e della mia carriera, è stato un trampolino di lancio» ha spiegato Bodega ricordando «tante persone mi hanno voluto bene, amministratori e cittadini, ho cercato di dare il massimo di quello che una persona può dare». Il responsabile dell'Ufficio Tecnico ha inoltre ricordato come il suo modo di relazionarsi con i cittadini sia sempre stato «predisposto al contatto umano» una propensione che ha giudicato necessaria e fra le «principali per chi lavora nella pubblica amministrazione».

Commentando la crescita «in meglio» del comune e del territorio in questi anni Bodega ha ringraziato «di cuore» tutti i presenti e i cittadini di Castello Brianza dichiarandosi «sempre riconoscente nei confronti delle tante brave persone conosciute, anche di chi purtroppo oggi non c'è più».
I consiglieri comunali, gli assessori e il sindaco Aldo Riva hanno quindi salutato Bodega con un lungo applauso.

L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco