• Sei il visitatore n° 353.340.418
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 25 aprile 2022 alle 12:07

Castello B.za: 12mila euro per l'impianto di videosorveglianza. Nuove telecamere in arrivo

Foto di repertorio di un sistema di videosorveglianza
L'impianto di videosorveglianza comunale sarà ampliato nei prossimi mesi. A darne notizia è stato direttamente il sindaco Aldo Riva durante la seduta consiliare dello scorso giovedì 21 aprile.
L'occasione è stata offerta da alcune variazioni apportate al Bilancio di Previsione valido per il triennio 2022 - 2024.
Cambiamenti contabili che hanno predisposto l'applicazione di circa 60mila euro dell'avanzo di amministrazione vincolato. Di queste risorse, una cifra pari a 12mila euro servirà proprio per potenziare l'impianto di videosorveglianza comunale. «Un impegno fatto a suo tempo anche con la Prefettura, unitamente all'adozione del Protocollo per il controllo di vicinato» ha spiegato il primo cittadino.
Il progetto vero e proprio di questo ampliamento sarà approvato in una seconda fase. Tuttavia, grazie all'illustrazione fatta dal sindaco Aldo Riva all'aula, è stato possibile delineare il contributo che le nuove telecamere daranno alla sicurezza dei cittadini e più in generale al sistema di videosorveglianza comunale. Una rete di "occhi elettronici" già particolarmente sviluppata, gestita direttamente dall'Amministrazione comunale e che ogni anno viene potenziata e ampliata grazie proprio a nuovi stanziamenti.
Ad essere installate saranno cinque nuove telecamere che avranno una funzione di videosorveglianza di «contesto».
Una sarà posizionata in via San Lorenzo al fine di monitorare chi percorre la strada che scende da Colle Brianza. Sullo stesso percorso - come ha ricordato il sindaco - è già presente una telecamera per la lettura delle targhe dele autovetture in transito. Una nuova telecamera sarà installata in via Valmara e riprenderà il traffico in arrivo dalla località Bevera e in ingresso verso l'abitato di Cologna. Un'altra area in cui è già in servizio un sistema di lettura targhe.
Anche all'incrocio di Boffalora sarà posizionato un nuovo "occhio elettronico" fra la zona di immissione tra la strada provinciale Sp51 e via Papa Giovanni. «Si tratterà di una telecamera di contesto in grado di inquadrare un po' tutto questo punto cruciale dove il traffico si svolge su tre direttrici» ha spiegato Riva.
Ulteriori due telecamere saranno posizionate ai due ingressi del parcheggio di via Lecco. «Si tratta del parcheggio "basso" lungo la Sp51 e del parcheggio "alto" di via Milano» ha chiarito il primo cittadino precisando: «andranno ad inquadrare tutti quelli che accedono e escono o da un entrata o dall'altra».
Proprio il fatto che l'area ha due zone di accesso ha obbligato all'installazione di due telecamere, come ha chiarito lo stesso Riva, ricordando le prescrizioni dei tecnici che hanno redatto lo studio.
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco