• Sei il visitatore n° 345.140.508
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 30 aprile 2022 alle 13:42

Bulciago: tariffe TARI invariate. Bilancio positivo per il sacco rosso

Il rincaro dell'energia e il ritorno dell'inflazione hanno avuto, come c'era da aspettarselo degli effetti concreti anche sui bilanci degli enti comunali negli ultimi mesi. A Bulciago, durante l'ultima seduta di consiglio comunale di venerdì 29 aprile, il sindaco Luca Cattaneo ha infatti comunicato all'assise e alla cittadinanza due prelevamenti straordinari dal fondo di riserva, di 3800 e 3900 euro, per far fronte proprio all'aumento del presso del gas. Non ha subito rialzi consistenti, invece, il piano economico e finanziario per l'applicazione della tariffa TARI, che quest'anno si attesterà sui 309mila euro contro i 305mila euro del 2021.

A sinistra il sindaco Luca Cattaneo

In consiglio il primo cittadino ha poi spiegato brevemente alcune novità della recente delibera di Arera, Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente, che individua un preciso schema regolatorio con livelli di gestione e standard da rispettare sia per Silea che per il Comune che entrerà però in vigore a partire dal 1° gennaio 2023.
Sulla questione rifiuti è intervenuto anche il consigliere Tonino Filippone, parlando dei risultati della raccolta differenziata e di come stia procedendo l'introduzione del sacco rosso in paese. "A Bulciago partivamo già da una buona percentuale di raccolta differenziata, circa il 75%, e con l'introduzione del sacco rosso Silea stima che nel 2022 si possa raggiungere l'importante soglia dell'82%. Per quanto riguarda la presenza di parti estranee nel sacco, i risultati ci dicono che si trova complessivamente un 5% di cartone, 11% di plastica, 0,71% di vetro, 3% di acciaio, 3% alluminio e 2% di legno, percentuali quindi molto basse tranne nel caso della plastica che spesso viene messa dove non andrebbe''.

''A Bulciago poi, l'uso della plastica è stato ridotto di molto grazie al posizionamento della casetta dell'acqua che ha incentivato l'uso del vetro tra le famiglie riducendo il consumo e quindi lo smaltimento di bottiglie di plastica. Inoltre, il Comune riesce a raccogliere tutti i tipi di rifiuti senza che per i cittadini ci sia bisogno di spostarsi in altri comuni e fornisce i sacchetti per la raccolta differenziata in modo gratuito. Fino ad adesso ritengo che la cittadinanza abbia fatto un lavoro quasi ineccepibile ma la raccolta rifiuti rimane una tematica delicata per la quale è necessario mantenere sempre alta la guardia e convincere sempre più cittadini a fare del loro meglio nel riciclo" ha concluso.

Il consigliere Tonino Filippone

Rimangono comunque ancora delle criticità, come ha sottolineato lo stesso Filippone, soprattutto in alcune zone del paese, dove gli errori nella composizione del sacco permangono. Il punto è stato ribadito anche dall'assessore Enzo Corno che ha informato i colleghi che nei tratti più critici la polizia locale ha provveduto ad emettere delle sanzioni per incentivare ad una corretta differenziazione e dopo numerosi richiami ci si augura quindi che i pochi cittadini in questione possano allinearsi al resto della popolazione. Le tariffe rimarranno invariate, rispetto allo scorso anno, anche per quanto riguarda il pagamento della tassa TARI da parte dei cittadini che dovranno rispettare le due solite tranche di pagamento ad ottobre e dicembre.
M.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco