• Sei il visitatore n° 332.508.382
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 16 maggio 2022 alle 05:06

Cremella: ''Donne di Corsa'', la camminata a sostegno dell'Ucraina

Alcuni dei partecipanti all'iniziativa cremellese

Cremella in prima linea con iniziative di successo come ''Donne di corsa'' a sostegno di "Cassago chiama Chernobyl" che da decenni ormai ospita i bambini ucraini per le vacanze terapeutiche e oggi sta dando un enorme contributo alle popolazioni colpite dalla guerra tramite diversi progetti tra cui uno degli ultimi l'invio di un angiografo e una tac per il progetto infantile a sostegno degli ospedali di Chernihiv.

Armando Crippa e l'assessore Cristina Brusadelli

Sabato 14 maggio la manifestazione organizzata dal Comune ha avuto inizio alle 14,15 con partenza presso l'area attrezzata di via dei Gelsi con circa ottanta persone partecipanti entusiasti di intraprendere un percorso di 5 km fra le bellezze del nostro territorio.

La camminata è stata organizzata per la tutela dei diritti delle donne grazie all'aiuto di diverse associazioni come Pro Loco e ALS che insieme hanno creato un'iniziativa dal grande valore e una rete importante di solidarietà. Presenti al via anche alcuni esponenti del gruppo Alpini.

''Ringrazio tutte le associazioni che hanno contribuito alla riuscita di questa giornata e ringrazio anche tutti voi che avete aderito a questa iniziativa per dire no alla guerra'' le parole dell'assessore alla cultura Cristina Brusadelli, presente insieme ad altri esponenti dell'amministrazione fra cui il sindaco Ave Pirovano.

A seguire prende la parola è stato Armando Crippa, presidente dell'associazione Cassago chiama Chernobyl. ''Grazie a tutti voi che state partecipando oggi, ciò che sta accadendo in Ucraina è orribile, queste persone come vediamo sono sottoposte ad atrocità della guerra inimmaginabili. Il pensiero è rivolto alle persone che non possono scappare, a coloro che devono rimanere per difendere la patria. Questo progetto abbraccia diverse province del nostro territorio che, unendo le forze, hanno creato una rete di solidarietà per portare aiuto con entusiasmo e impegno. Il nostro compito è anche quello di sensibilizzare tramite queste iniziative e e portare la nostra solidarietà. Continueremo con altre iniziative e vi terremo aggiornati''.

L'appuntamento si è concluso con una gustosa merenda in compagnia nella cornice di una splendida giornata di sole, in attesa del prossimo anno.
M.T.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco