• Sei il visitatore n° 340.222.808
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 19 maggio 2022 alle 15:47

Oggionese: il 24 incontro sul referendum col dr.Colasanti e il prof.Villata

I comuni dell'oggionese organizzano, per martedì 24 maggio alle 20.45 presso il centro studi Giuseppe Parini di Bosisio Parini, un incontro informativo sul referendum del prossimo 12 giugno.
"Il voto, oltre che essere un dovere civico, deve essere esercitato in modo consapevole ed è necessario essere ben informati. Ecco dunque l'occasione che i nostri comuni hanno voluto organizzare per tutti i cittadini al fine di giungere preparati ai quesiti referendari" spiegano gli organizzatori.
Saranno cinque i quesiti a tema giustizia su cui gli italiani dovranno esprimersi: la separazione delle funzioni dei magistrati dato che oggi pubblici ministero e giudici condividono la stessa carriera e si distinguono solo per funzioni (il referendum aspira a rendere definitiva la scelta a inizio della carriera); un altro tema riguarda la cancellazione della la legge Severino, che ha introdotto decadenza e incandidabilità dei condannati in via definitiva per reati gravi contro la Pubblica Amministrazione (se la richiesta dovesse passare, tornerebbe in vigore la legge precedente con l'interdizione dai pubblici uffici come pena accessoria decisa dal giudice). Il referendum sulla limitazione delle misure cautelari si propone di limitare i casi in cui è possibile disporre la custodia cautelare, ovvero la detenzione degli indagati o impuntati prima della sentenza definitiva: con la prevalenza del sì al voto, i presupposti che consentono di arrestare qualcuno (prima che sia riconosciuto colpevole) verranno limitati ai casi di pericolo di fuga, inquinamento delle prove e rischio di commettere reati di particolare gravità, con armi o altri mezzi violenti. La custodia cautelare non sarà confermata per il reato di finanziamento pubblico dei partiti.
Un altro quesito riguarda le norme che regolano l'elezione della componente togata nel Consiglio superiore della magistratura e dunque delle liste dei candidati, mentre l'ultimo riguarda la valutazione della professionalità di pubblici ministeri e giudici da parte degli avvocati.
Le misure cautelari, l'incandidabilità, i consigli giudiziari, il consiglio superiore della magistratura e la separazione delle funzioni saranno approfonditi nel corso dell'incontro che vedrà la presenza del professore Stefano Alberto Villata, docente associato di diritto processuale civile all'università degli studi di Milano e del dottor Dario Colasanti, giudice presso il tribunale di Lecco.
A sostenere l'iniziativa, oltre al comune ospitante, sono i comuni di Annone Brianza, Cesana Brianza, Colle Brianza, Costa Masnaga, Dolzago, Garbagnate Monastero, Molteno, Nibionno, Oggiono e Rogeno.


© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco