• Sei il visitatore n° 345.143.045
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 31 maggio 2022 alle 18:25

Barzago: nel 2022 previsti investimenti e opere pubbliche per oltre 3 milioni di euro

Durante la seduta di consiglio comunale di lunedì 30 maggio, gli amministratori comunali di Barzago hanno vagliato alcuni punti all'ordine del giorno propedeutici all'approvazione del bilancio di previsione 2022-2024.
Nella seconda parte dell'assemblea, in particolare, è stato toccato il tema delle opere pubbliche in programma per quest'anno che sono diretta conseguenza dei bandi regionali o nazionali a cui il Comune ha aderito.

In piedi il sindaco Ceroli

La serata si è però aperta con alcune novità che riguardano gli strumenti di telecomunicazione presenti nel territorio comunale. L'antenna che si trova in prossimità della strada provinciale 342 Como-Bergamo è stata infatti concessa a Wind che riconoscerà al Comune la cifra di 130mila euro una tantum detenendone la proprietà per 30 anni. In via Vignate, invece, da Iliad è stato richiesto un nuovo impianto che gli sarà affittato con un contratto di locazione per 12mila euro all'anno per 9 anni, eventualmente rinnovabili.
Sul punto il consigliere di minoranza Stefano Beretta ha richiesto lucidazioni sul campo elettromagnetico prodotto dalle antenne, ricevendo la risposta dell'assessore ai lavori pubblici Michele Bianco che le rilevazioni di Arpa hanno dimostrato che le radiazioni sono al di sotto dei limiti di legge. Sulla questione il consiglio ha votato all'unanimità.

Venendo alle opere pubbliche, il sindaco Mirko Ceroli ha spiegato che nel 2022 è in programma l'intervento di miglioramento sismico ed energetico delle case comunali di via Milano, i cui lavori saranno assegnati entro fine anno e il cui costo ammonterà complessivamente a 1 milione e 500 mila euro. Altri immobili comunali in via Forte saranno interessati dallo stesso tipo di intervento, nel caso in cui venga confermata la vincita del bando, per un costo complessivo di quasi 600mila euro. Nell'anno in corso si prevede poi la sistemazione del comparto del centro civico e centro paese con l'ampliamento della biblioteca per un costo di 670mila euro. Per quanto riguarda la mensa delle scuole elementari il finanziamento atteso ammonta a 900mila e servirà per la ristrutturazione e riqualificazione del plesso. È invece programmato per il 2023 la formazione dei nuovi loculi colombari al cimitero, che costeranno 276mila euro.

A destra i consiglieri di opposizione

Complessivamente, per il 2022 gli investimenti in opere pubbliche ammonteranno a circa 3milioni mentre per il 2023 a 868mila euro. Con l'astensione del gruppo di minoranza il punto è stato approvato a maggioranza, insieme al bilancio di previsione completo. Infine, il consiglio ha votato all'unanimità la modifica al regolamento per la disciplina della fiera della Madonna di Bevera nel quale viene inserita la possibilità per gli esercenti delle bancarelle di pagare il canone unico di locazione solo per due giorni di presenza, anziché tre. Il sindaco Ceroli, inoltre, ha dato informazione del fatto che su 40 posti disponibili per le bancarelle ad oggi sono pervenute solo 3 richieste.
M.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco