• Sei il visitatore n° 360.975.673
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 02 giugno 2022 alle 13:31

Viganò: con le associazioni consegnata la Costituzione ai 18enni

Una serata molto speciale per i neo diciottenni viganesi, che mercoledì primo giugno hanno preso parte a un momento organizzato dall'amministrazione comunale con il sindaco Bertarini. Il primo cittadino, con il supporto dei colleghi e in particolare del vicesindaco Fettolini e dell'assessore Rovelli, ha infatti consegnato simbolicamente la Costituzione ai giovani cittadini dedicando loro alcune importanti parole.

I ragazzi che hanno ritirato la Costituzione

"Con la memoria vogliamo tornare al due giugno di 76 anni fa, quando con un referendum gli italiani scelsero la Repubblica, lasciandosi alle spalle la monarchia" ha affermato. "Diventare maggiorenni vuol dire diventare parte attiva del Paese, facendo ognuno la propria parte. Sono convinto che voi abbiate un grande potenziale e il futuro è nelle vostre mani: siamo sicuri che voi riuscite a rendere il mondo un posto migliore rispetto a quello che vi abbiamo lasciato noi, combattendo le disuguaglianze e la povertà materiale e culturale" ha concluso il sindaco. Anche il vice Fettolini ha voluto sottolineare l'importanza di questo momento, augurando ai giovani di portare avanti sempre le proprie idee.

Il sindaco Bertarini

La parola è poi passata a una serie di rappresentanti delle associazioni, tra cui il Gruppo Alpini, l'Avis, l'Aido e la Scuola dell'Infanzia. "Il supporto dei giovani, per i quali abbiamo un occhio di riguardo, è una parte fondamentale per la nostra associazione. Ci piacerebbe tanto che le nostre iniziative venissero recepite sempre da più persone per poter continuare a fare del bene, aiutando sempre il prossimo" ha affermato il capogruppo degli Alpini Mauro Fumagalli.

Il capogruppo degli alpini Mauro Fumagalli e il diacono Alessandro Misuraca

Spazio poi alle parole del diacono Alessandro Misuraca, che ha parlato anche a nome del parroco.
"L'augurio che vi faccio è quello di non farvi rubare i sogni e il sorriso che avete dentro di voi" ha affermato. Avis e Aido, subito dopo, hanno invitato i giovani ad iscriversi alle rispettive associazioni per poter aiutare chi ne ha più bisogno, facendo del bene.

Le rappresentanti di Avis e Aido

Anche il presidente della Scuola dell'infanzia Nobili Davide Limonta ha augurato un futuro sereno ai giovani ragazzi, invitandoli a credere sempre negli ideali di libertà. La cerimonia è poi entrata nel vivo con la consegna della Costituzione, a cura dell'assessore Stefania Rovelli. "L'unico difetto dei diciotto anni è che il tempo vola. Abbiamo la smania di arrivare alla maggiore età, per essere liberi e poterci esprimere al meglio ma in un batter d'occhio ci si rende conto di aver passato i 18 da un pezzo" ha affermato l'assessore.

I rappresentanti della scuola dell'Infanzia

Nel corso della cerimonia, poi, il primo cittadino ha voluto dedicare un momento al viganese Matteo Maggioni, un esempio di forza e perseveranza nello sport. Non ancora 18enne, Matteo è un campione del ciclismo che quotidianamente si allena presso la struttura sportiva U.C. Costa Masnaga. Negli ultimi giorni il giovane si è classificato secondo nella categoria esordienti nel corso di una gara che si è svolta a Cernusco sul Naviglio. "Matteo è un ragazzo molto forte, che ogni giorno si impegna per portare avanti la sua passione. Per questo ci è sembrato giusto riconoscere il suo impegno nel corso di questa cerimonia" ha concluso il vice Fettolini.
S.L.F.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco