• Sei il visitatore n° 360.974.584
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 05 giugno 2022 alle 10:16

Bulciago: confermata la festa dei Morti dell'Avello a luglio

Il 26 maggio scorso si è tenuto un incontro presso l'oratorio di Bulciago dedicato alla ripartenza della quinta edizione della Festa dei Morti dell'Avello. Gli organizzatori, durante la serata, hanno confermato che la manifestazione si terrà dal 15 al 18 luglio prossimi, e verrà promossa con una rinnovata voglia ed entusiasmo dopo due anni di pandemia segnata negli ultimi mesi anche dalla guerra tuttora in corso.
"Vorremo ripartire insieme con senso solidale, rilanciando l'inclusività e l'appartenenza ad una comunità" ha spiegato Paolo Corti, volontario del gruppo ristretto della festa. "Ci saranno due finalità principali: l'allocazione di eventuali fondi ricavati per sostenere da una parte i lavori che dovranno essere svolti presso la chiesa parrocchiale di Bulciago e dall'altra le opere di solidarietà per il popolo ucraino, per i profughi o per i rifugiati nelle tendopoli create sul confine con la Polonia. L'aspetto etico e morale di questa edizione, infatti, dovrà esserne l'elemento più caratterizzante".

VIDEO



Quando il 24 febbraio scorso c'era stato il primo attacco russo in Ucraina, il gruppo dei volontari aveva indetto una riunione specifica per discutere dell'opportunità o meno di organizzare la festa. Quest'ultima, infatti, da sempre divertente, spensierata e disimpegnata poteva contrastare con l'umore generale dato dalla situazione di conflitto e si è quindi aperto un dibattito interno al gruppo. In quella riunione, inoltre, era presente il parroco don Giovanni che ha dato il suo parere sposando l'idea di organizzare comunque la festa, idea condivisa anche dal sindaco Luca Cattaneo. Quindi l'iniziativa è stata confermata e nell'ottica degli organizzatori dovrebbe essere segnata ancora di più dai connotati di inclusività. In totale per quest'anno i volontari che lavoreranno per la festa saranno 101 mentre 15 saranno le persone che seguiranno l'iter anche prima e dopo i giorni effettivi della festa.
Parlando di cifre poi, lo stesso Paolo Corti ha confermato che nel 2019 l'utile derivante dalla festa ammontava a 30mila euro, in linea con il ricavato delle edizioni 2016-'17-'18 in cui il totale raccolto era stato di 90mila euro. Con i fondi ricavati nel 2019 si era pensato di apportare migliorie al sagrato della chiesa di Bulciago ma si è poi deciso di bloccare la cosa per fare un ragionamento più complessivo sull'intervento considerando potenziali nuovi fondi.
Infine, nella serata di giovedì l'insegnante Odilla Agrati ha mostrato un proprio filmato preparato proprio in occasione della promozione della festa che ha fatto da cornice storica al rilancio della manifestazione.
M.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco