• Sei il visitatore n° 345.854.535
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 13 giugno 2022 alle 19:48

La cronaca dello spoglio nei seggi di Maresso

Anche nella frazione di Maresso la lista Più Missaglia si è confermata la più votata dai cittadini, superando di gran lunga le formazioni dei candidati sindaco Maggioni e Camozzi.
Sin dall'inizio dello spoglio infatti, è risultato piuttosto chiaro a tutti chi si sarebbe portato a casa il maggior numero di preferenze: dopo poco più di mezz'ora dall'inizio, infatti, i voti a favore del neo sindaco Paolo Redaelli erano di gran lunga superiori rispetto a quelli degli avversari.

Le immagini dai seggi di Maresso

La lista vincente si è infatti guadagnata ben 409 voti, superando così la lista Centrodestra Unito (che ha ottenuto 317) e La Terza Lista di Chiara Camozzi, che ha ottenuto solo 45 voti. Pochi i cittadini che nella giornata di domenica 12 si sono recati ai seggi 5 e 6 ospitati nella scuola primaria Aldo Moro, raggiungendo il 52% di affluenza presso il primo e il 49,4% degli aventi diritto nell'altro.

''È davvero spiacevole vedere che i cittadini di Missaglia e delle frazioni siano disinteressati alla vita politica del paese.
Sicuramente il fatto che le elezioni si siano svolte nel periodo estivo ha inciso sul numero di votanti'' ci ha detto il candidato sindaco Chiara Camozzi, l'unico dei tre presente nella sede di Maresso. Poco dopo le 15.30, i risultati sono stati confermati in entrambi i seggi, mettendo bianco su nero l'ormai quasi certo risultato. Per il terzo mandato di fila quindi, anche Maresso ha scelto la lista Più Missaglia, per due mandati guidata dal sindaco Bruno Crippa che quest'anno ha ceduto il testimone al collega Redaelli. Per quanto riguarda invece le preferenze dei singoli candidati della lista Più Missaglia, Diego Sala si è rivelato il più votato dai maressesi, ottenendo 45 preferenze. Subito dopo, 24 sono state accordate al sindaco uscente Bruno Crippa e 23 all'assessore alla cultura del mandato appena concluso Donatella Diacci.

Il candidato sindaco Chiara Camozzi

Ad ottenere più preferenze di tutti - lista Più Missaglia compresa - è stata però Marta Casiraghi della lista Centrodestra Unito, già due volte sindaco di Missaglia, che si è aggiudicata ben 62 voti. Subito dopo, troviamo Rossano Casiraghi, anch'egli facente parte della lista del candidato Maggioni e conosciuto in paese per le attività svolte con le associazioni, e che ha raggiunto 58 preferenze; 39 voti invece per Riccardo Meregalli.
Delusione invece per La Terza Lista guidata da Chiara Camozzi, che ha ottenuto un numero di preferenze irrisorio rispetto agli oppositori.

''Continueremo a portare avanti la nostra linea di pensiero e svolgeremo un lavoro corretto e partecipe'' ha affermato Camozzi, rimasta fuori dal consiglio comunale, che si è poi recata presso il seggio di Missaglia per congratularsi di persona con il neo primo cittadino.
S.L.F.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco