• Sei il visitatore n° 345.861.253
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 14 giugno 2022 alle 15:02

Ello, elezioni: le giovani Farina e Riva le più votate. Ecco chi entrerà nel nuovo consiglio

Quando le urne restituiscono un colpo di scena, come la sconfitta della maggioranza uscente di Ello e del suo sindaco Virginio Colombo, fioccano punti di vista, opinioni e analisi. È ciò che è successo anche ieri, poco dopo la conferma della vittoria di Elena Pirovano, neoeletta alla guida del piccolo comune dell'oggionese.
Nel cortile interno del municipio, la nuova ''piazza'' del paese voluta proprio dal sindaco uscente Colombo, candidati, simpatizzanti delle due liste e neoeletti consiglieri comunali hanno commentato i risultati elettorali.
Cercando di tracciare un filo conduttore fra i diversi capannelli di sostenitori dell'una o l'altra compagine, è stato possibile individuare alcuni argomenti al centro del dibattito politico: la sconfitta del sindaco uscente Colombo e della sua lista, l'ormai ex maggioranza di ''Pensiero e Azione'' risultata perdente nonostante i molti candidati giovani, la figura della neosindaca Pirovano e la vittoria della lista "Rivivere Ello" nonostante un numero minore di candidati alla carica di consigliere e pochi giovani fra le sue fila.

Da sinistra Danilo Riva, Elena Pirovano, Tommaso Tentorio, Mauro Vicini

Una risposta comune ai tanti quesiti e allo stupore dei presenti, l'hanno data gli elettori. A chiarire il quadro della politica ellese sono stati, infatti, i cittadini con le preferenze espresse nelle urne. Un dato che, nei momenti immediatamente successivi al voto non era ancora disponibile.
Qualche ora dopo, conteggiate le schede, il contesto si è delineato più chiaramente. Innanzitutto, nel campo della maggioranza uscente, finita sconfitta. Fra i 331 voti a favore di ''Pensiero e Azione'' e del sindaco Colombo, le schede con preferenze espresse nei confronti degli ex amministratori uscenti sono state poche. A partire dai 28 voti ottenuti dall'ex vicesindaco Gianluigi Valsecchi, proseguendo poi per le sole 14 preferenze di Vittorio Ardagna, per finire con i 9 voti raccolti da Ivano Tocchetti.
Un quadro chiaro, che non necessita di ulteriori commenti. In particolare, se visto alla luce dei tanti ex consiglieri comunali di maggioranza che hanno rinunciato ad una nuova candidatura. Fra le tante, a spiccare durante le elezioni è stata l'assenza di Mirco Ballabio, ex assessore alla cultura. Figura capace, Ballabio avrebbe potuto unire esperienza e rinnovamento all'interno delle fila della maggioranza. Stranamente rimasto - o lasciato - ''in panchina''.

A superare - in termini di preferenze - il nucleo storico dell'ormai ex amministrazione Colombo è stata Arianna Farina. Giovanissima, impegnata da anni nella commissione biblioteca e nell'organizzazione di diversi eventi culturali. Dagli elettori è stata premiata con ben 31 preferenze, risultando, alla prima candidatura, la più votata fra le fila dell'ormai ex compagine al governo di Ello. Fra i nuovi candidati non hanno brillato nemmeno Giuseppina David e Antonio Curmà - 13 preferenze - entrambi superati dalla giovane Sandy Egghembergher che ne ha ottenute 16. A chiudere l'elenco dei candidati che hanno ottenuto preferenze troviamo i giovani e giovanissimi Diego Butti (8) Alessandro Farè (7) ed Eleonora Valenti (2).

Vittorio Ardagna

A entrare in consiglio comunale, sedendo fra i banchi della minoranza, saranno l'ex sindaco Colombo, la giovane Arianna Farina e l'ex vicesindaco Valsecchi. Salvo colpi di scena. Fra gli esclusi d'eccellenza dai banchi del consiglio comunale figura proprio l'ex capogruppo di maggioranza Vittorio Ardagna, già candidato sindaco nel 2012. Se qualcuno - fra Colombo e Valsecchi - dovesse rinunciare al posto in consiglio a subentrargli sarebbe però la giovane Sandy Egghembergher e, solo in seconda battuta, Ardagna. La maggioranza uscente di ''Pensiero e Azione'' si trova quindi in una situazione di stallo fra ''vecchia guardia'' e volti nuovi. Un'occasione che potrebbe essere colta per avviare una fase di rinnovamento, qualora il gruppo volesse continuare ad avere un futuro nella vita politica comunale.
A mancare fra le fila dell'ex maggioranza - per rispondere ad alcuni dei quesiti che circolavano subito dopo lo spoglio elettorale - sembra essere stata proprio la giusta combinazione di rinnovamento fra figure con esperienza (come quella dell'ex assessore Ballabio) e giovani volenterosi di impegnarsi come Farina.
Sul versante opposto Elena Pirovano, non certo alla sua prima esperienza amministrativa - essendo consigliere comunale uscente - può vantare esperienze attive nella comunità ellese e culture politiche differenti rispetto a quelle dei suoi predecessori sindaco. Danilo Riva, che l'ha preceduta nel ruolo di candidato sindaco fra le fila di ''Vivere Ello'', ha saputo compiere un passo a lato dopo la sconfitta elettorale del 2017. Nei cinque anni passati fra i banchi di minoranza Riva e Pirovano hanno lavorato fianco a fianco, con il primo che di frequente ha cercato di trasmettere conoscenze ed esperienza amministrative alla seconda.

Nonostante la lista di ''Rivivere Ello'' abbia presentato solo otto candidati alla carica di consigliere comunale, a fronte dei dieci presentati dalla maggioranza uscente, le preferenze che ogni singolo candidato ha saputo raccogliere sono state mediamente più alte. E in questo risultato è possibile trovare la risposta ad agli ultimi due quesiti posti in apertura: meno candidati, ma quasi tutti in grado di intercettare il consenso dei cittadini elettori. Forse per le esperienze personali e sociali dei singoli. Fra le fila della neo-maggioranza, a ottenere il numero più elevato di consensi è stata - ancora una volta - una giovane ragazza, Francesca Riva. Con 37 preferenze ha staccato anche lo stesso Danilo Riva fermo a 36 con Tommaso Tentorio. Seguiti da Roberto Penna e Mauro vicini, entrambi con 14 preferenze. In "chiusura" dell'elenco dei votati della lista di "Rivivere Ello" si trovano Francesco Tentorio che ha ottenuto dieci voti, seguito da Stefania Tavola (6) e Mario Colombo (3). Quest'ultimo rimasto escluso dal ruolo di consigliere comunale di maggioranza, viste le limitate preferenze.

LA COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Elena Pirovano, neo sindaco di Ello

La maggioranza: Francesca Riva (37), Danilo Riva (36), Tommaso Tentorio (36)

Roberto Penna (14), Mauro Vicini (14), Francesco Tentori (10)

Stefania Tavola (6). La minoranza: Virginio Colombo (candidato sindaco), Arianna Farina (31), Gianluigi Valsecchi (28)

Articoli correlati:
13.06.2022 - Ello: per 33 voti di scarto Elena Pirovano batte il sindaco uscente Colombo
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco