• Sei il visitatore n° 338.871.100
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 14 giugno 2022 alle 16:20

Missaglia, elezioni: premiata l'esperienza di Crippa e Casiraghi, i più votati. Promosse le new-entry Brivio e Meregalli

In termini assoluti, è stata premiata l'esperienza. Bruno Crippa si è imposto quale record-man di preferenze in queste elezioni amministrative 2022. Il sindaco uscente ha guadagnato ben 190 voti, confermandosi il più apprezzato fra i candidati delle tre compagini sfidatesi alle urne.

Paolo Redaelli, neo sindaco di Missaglia

Al secondo posto, l'ex prima cittadina - fra il 1998 e il 2007 - Marta Casiraghi che di preferenze ne ha portate a casa 169. E' stata la candidata più votata della lista Centrodestra Unito, seguita a distanza da un'altra vecchia conoscenza della politica missagliese, Piera Comi. Con 94 voti, l'ex assessore all'urbanistica della giunta di Rosagnese Casiraghi (già in amministrazione con Luciano Mottadelli e Marta Casiraghi) è salita sul terzo gradino di questo podio virtuale.
Se i due ex sindaci hanno raccolto complessivamente 359 voti, i cittadini missagliesi - o meglio gli elettori, stante la scarsissima affluenza alle urne - hanno premiato anche la giovane età. Lo dimostrano le 89 preferenze raccolte, ad esempio, da Riccardo Meregalli, new entry della politica, ma molto conosciuto in frazione Maresso. Stesso successo per Gloria Brivio di Più Missaglia: attiva a Contra, la località in cui risiede, l'esponente della maggioranza di voti ne ha portati a casa 90.

VIDEO



Ha fatto meglio di lei la compagna di lista Daniela Valagussa (92), reduce da un quinquennio in amministrazione, ma anche Diego Sala. Rimasto fuori dai giochi per un soffio nella tornata elettorale precedente, il dirigente dell'Usd Missaglia Maresso, classe 1978, è stato il secondo esponente della lista del neo sindaco Redaelli più votato con 95 consensi raccolti. Più distaccati l'assessore alla cultura uscente Donatella Diacci (66) e Osvaldo Manzoni (64), con quest'ultimo che ha ottenuto la maggioranza delle preferenze nella ''sua'' Lomaniga. Entrano in consiglio anche Diego Benfatto (44), storico esponente di Fuoriclasse e Egidio Casiraghi (29), anima per tanti anni dell'associazione 2000 per te.

Paolo Maggioni

Un ricorso al mondo sociale che evidentemente ha portato fortuna alla compagine di Paolo Redaelli, che con 2109 voti ha quasi doppiato la lista Centrodestra Unito. Per quest'ultima formazione dovrebbero sedere in consiglio il candidato sindaco Paolo Maggioni, Marta Casiraghi, Piera Comi e Riccardo Meregalli. Se i primi due hanno già annunciato la volontà di compiere un passo indietro - anche se le tempistiche non sono al momento note - potrebbero subentrare loro Vittorio Duvia (77), già capogruppo di maggioranza nel mandato di Rosagnese Casiraghi e il consigliere di opposizione uscente Rossano Casiraghi. Maressese, molto attivo in frazione, il 46enne ha raccolto 73 preferenze, di cui la quasi totalità conquistate nelle sezioni 5 e 6.


Nessun seggio invece, per Chiara Camozzi, candidato sindaco de La Terza Lista. Un'avventura la sua partita in sordina: seppur entusiasta e motivata la sua compagine non ha saputo fare breccia nel cuore dei missagliesi. Lo dimostrano anche le singole preferenze raccolte, decisamente esigue: in testa Ismaele Cazzaniga (19) e Emanuele Camozzi (18), con Paolo Parente in fondo alla classifica con 2 soli voti.

Chiara Camozzi

Del resto a Missaglia per le formazioni nate da una spaccatura nel centrodestra, il risultato è stato sempre impietoso: nel 2012 la lista ''Il Paese in Comune'' di Gabriele Maggioni (che raccoglieva alcuni esponenti azzurri, staccatisi dalla Lega del candidato Marta Casiraghi) aveva raccolto il 16% dei consensi. Tornando al 2007 invece, non aveva avuto fortuna l'esperienza elettorale del compianto Ildefonso Valnegri. La sua Tutti per Missaglia si era rivelata fanalino di coda (con il 14% dei consensi) di una campagna elettorale allora vinta ''a mani basse'' da Rosagnese Casiraghi.

LA COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE


Paolo Redaelli, neo sindaco


La maggioranza: Bruno Crippa (190), Diego Sala (95), Daniela Valagussa (92)


Gloria Brivio (90), Donatella Diacci (66), Osvaldo Manzoni (64)


Diego Benfatto (44), Egidio Casiraghi (29)


La minoranza. Paolo Maggioni (candidato sindaco), Marta Casiraghi (169), Piera Comi (94), Riccardo Meregalli (89)

Per visualizzare l'elenco completo delle preferenza clicca QUI
Articoli correlati:
13.06.2022 - Missaglia: vittoria netta per Redaelli (59,4%), eletto sindaco. Maggioni si ferma al 32,5%, fuori dal consiglio Camozzi (8%)
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco