• Sei il visitatore n° 332.510.455
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 19 giugno 2022 alle 18:13

Sirtori: 55° di ordinazione per don Giuseppe. E' stato parroco della comunità fino al 2016

Un anniversario molto speciale quello celebrato questo fine settimana dalla comunità pastorale SS. Nome di Maria che comprende le parrocchie di Sirtori, Barzanò e Cremella. In occasione del 55esimo di sacerdozio di don Giuseppe Scattolin, i fedeli si sono riuniti intorno al religioso per celebrare con lui un momento così importante.


Don Giuseppe Scattolin

In concomitanza con i festeggiamenti di San Vito patrono, alle ore 18 di sabato 18 giugno i fedeli si sono trovati in piazza mercato a Barzanò, ricordando anche l’anniversario. Nella mattinata di domenica 19 giugno poi, don Giuseppe ha celebrato la funzione anche presso la chiesa di Sirtori e quella di Cremella, concludendo con un pranzo comunitario al Belvedere del suo paese di residenza.



In prima fila gli amministratori comunali di Sirtori

Ordinato sacerdote il 28 giugno di cinquantacinque anni fa, nel 1967, don Giuseppe è stato il primo parroco della comunità pastorale SS. Nome di Maria, e negli anni ha dato tanto ai fedeli che lo ricordano e lo ringraziano con affetto. Nel corso della celebrazione che si è tenuta nella chiesa dei SS. Nabore e Felice di Sirtori alle ore 9.30 di domenica mattina, il parroco emerito ha voluto ringraziare la comunità, i chierichetti e tutti coloro che portano avanti il nome di Dio, illuminando le strade anche più tortuose.



Don Aurelio Redaelli

''Il giorno della mia ordinazione, ormai momento lontanissimo, mi è rimasto impresso per una scena in particolare: appena terminata la cerimonia, ho sceso di fretta le scale per andare ad abbracciare i miei genitori e il parroco del mio paese, che mi hanno supportato lungo il percorso'' ha affermato don Giuseppe. ''Quando arrivai di fronte a loro, però, non mi abbracciarono ma si inchinarono a me chiedendomi di dedicargli la mia prima benedizione. Da quel momento di benedizioni ne ho fatte tante, ma l’emozione e la voglia di tramandare la misericordia del Signore sono sempre vive in me'' ha continuato il religioso.



Dal collegio di Porlezza, dove don Giuseppe era vicedirettore, passando per Roma e per il centro di spiritualità di Villa Sacro Cuore di Triuggio, risale al 2008 l’arrivo del religioso a Barzanò, dove ha guidato la comunità pastorale fino al 2016, quando al suo posto è divenuto parroco don Renato Cameroni.



Al termine della celebrazione - alla quale hanno preso parte anche gli amministratori comunali di Sirtori - don Aurelio Redaelli ha voluto dedicare alcune parole di stima nei confronti di don Giuseppe. ''Negli anni hai donato ai fedeli la misericordia e il perdono del Signore, che ci hai aiutato a conoscere con la tua guida'' ha affermato don Aurelio. La celebrazione si è conclusa con un caloroso applauso dei presenti, emozionati e partecipi. Poi spazio ai festeggiamenti nella comunità di Cremella.
S.L.F.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco