• Sei il visitatore n° 332.505.474
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 20 giugno 2022 alle 12:38

Oggiono: attività pulizia presso il parco di Villa Sironi coi volontari

Da un'idea nata da Claudio Castelli, Oggiono per l'ambiente ha proposto l'iniziativa ''Riprendiamoci la Villa'', che ha coinvolto circa una quindicina di volontari nella pulizia del parco di Villa Sironi nel corso della mattinata di domenica 19 giugno. Una volta finito il lavoro, tutti i protagonisti dell'attività si sono riuniti per pranzo condividendo prelibatezze preparate da loro stessi.

Il titolo scelto per questa iniziativa si concretizza in un'opera di impegno da parte degli oggionesi che deriva da un sentimento di appartenenza a questo luogo, che sentono come loro proprietà. Per questo, prendersi cura di questo ambiente è come occuparsi delle proprie case perché è un luogo che gli oggionesi vogliono tornare a vivere. Animati da questo spirito, l'iniziativa ha coinvolto anche persone esterne all'associazione.

Come spiega l'assessore alla cultura, all'istruzione e al turismo, Giovanni Corti ''l'idea nasce dall'obiettivo sia di prendersi cura dell'ambiente locale e limitrofo sia di recuperare lo spazio verde della Villa, trascurato per lungo tempo, in modo che, in futuro, si possa sfruttare e godere di questa area''.

Infatti, questa struttura, acquistata dal Comune nei primi del Novecento da un importante imprenditore milanese, è poco utilizzata e, solo negli ultimi mesi, si sono organizzati alcuni eventi tra cui l'escape room, la mostra del libro e BriUp.
''La Villa - spiega l'assessore - è un edificio storico e suggestivo grazie alla vista sul lago; per questo è importante dal punto di vista sia culturale sia ambientale e rappresenta, inoltre, un'occasione non solo per stare insieme, ma anche per trascorrere del tempo all'aperto''.

E, in questa prospettiva, il Comune si sta mobilitando per organizzare spettacoli anche in collaborazione con Stendhart e mostre artistiche durante i mesi estivi che possano attirare sia giovani sia adulti. Nel mese di settembre, è prevista una mostra di Canova, dove verrà messa in luce la sua opera più celebre, la scultura di Paolina Borghese, e, in particolare, il rapporto tra l'artista e la nobildonna.
V.I.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco