• Sei il visitatore n° 339.290.012
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 27 luglio 2022 alle 18:16

Ello: in consiglio si discute dei premi studio. Colombo astenuto

''Questa Amministrazione intende riconoscere quanto previsto dalla Costituzione italiana con i disposti dell'articolo 3 e dell'articolo 34, gli studenti meritevoli anche se privi di mezzi hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi [...]''. Con queste parole il sindaco Elena Pirovano ha introdotto la proposta di regolamento per conferire premi di merito agli studenti ellesi che ottengono risultati apprezzabili nel mondo scolastico.

Il gruppo di maggioranza

Si è trattato, nei fatti, della prima proposta che la neo eletta amministrazione comunale di ''Rivivere Ello'' ha voluto avanzare e approvare, nella prima seduta utile, lo scorso martedì 26 luglio, dopo la riunione che aveva visto l'insediamento del nuovo consiglio. Una vera e propria presa di posizione da parte della nuova maggioranza che, per il tramite dell'intervento del sindaco, ha voluto sottolineare l'importanza del sostegno agli studenti meritevoli.
''Intendiamo affermare il valore dell'impegno nello studio istituendo premi per gli studenti che abbiano frequentato l'ultimo anno della scuola secondaria di primo grado e della secondaria di secondo grado'' ha spiegato Pirovano. ''Considerando che il comune di Ello non si è mai dato una forma di riconoscimento per gli studenti meritevoli occorre dar seguito a questa proposta''.
Durante la riunione consiliare, avanzando la proposta di un regolamento apposito per premiare gli studenti, la nuova maggioranza ha incontrato le perplessità dell'ex sindaco Virginio Colombo, unico esponente presente della minoranza di ''Pensiero e Azione''.

Virginio Colombo

Colombo non si è detto entusiasta della proposta ritenendo, a livello personale, più opportuno premiare chi ottiene dei risultati nella vita anche oltre il singolo settore dello studio, quindi anche in ambito sociale e imprenditoriale. Agli occhi dell'ex primo cittadino non è passata inosservata anche la valenza politica della proposta, di fatto la prima presentata dalla nuova giunta.
''Mi aspettavo che questa maggioranza presentasse questo regolamento perché è figlio di una certa cultura di sinistra che personalmente non mi soddisfa'' ha dichiarato. Affermazioni che non sono state apprezzate dal vicesindaco Danilo Riva che le ha etichettate come una ''strumentalizzazione'' sottolineando come nel riconoscere l'impegno nello studio da parte di un ragazzo, non vi sia nulla di politico, ma sia solo un incentivo allo stesso studio ''riconoscendo quanto fatto'' nel campo scolastico.

Il sindaco Pirovano con gli assessori Riva e Tentorio

Poco prima della votazione, sulla vicenda ha voluto esprimersi nuovamente il sindaco Pirovano. ''Questo regolamento è stato voluto da subito perché mi sono proposta di valorizzare e rendere merito ai giovani che secondo me vengono valorizzati troppo poco nella nostra comunità''. In sede di votazione il regolamento per istituire dei premi agli studenti meritevoli è stato approvato con i voti favorevoli della maggioranza e il voto di astensione del consigliere di minoranza Colombo che ha anche ricordato come i premi istituiti non siano delle vere e proprie ''borse di studio''.
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco