• Sei il visitatore n° 361.036.994
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 31 luglio 2022 alle 07:43

Casatenovo: a Parco Vivo per 6 settimane il centro estivo di Comune e Grande Casa

''B-IO Parco is...Back for the future''. E' questo il nome del centro estivo proposto anche quest'anno dall'amministrazione comunale di Casatenovo con Retesalute e affidato agli educatori della cooperativa La Grande Casa.

Gli educatori de La Grande Casa e gli animatori del centro estivo a Parco Vivo

Elena e Sofia, volontarie dell'OMG che hanno incontrato i ragazzi

Foto di gruppo per i ragazzi che hanno frequentato il centro estivo con i loro animatori
CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Un vero e proprio ritorno alla normalità per i bambini e i ragazzi (dall'ultimo anno della scuola dell'infanzia sino alla terza media) che lo stanno frequentando presso i grandi spazi di Parco Vivo, quest'anno unica sede dell'esperienza estiva, definita dall'assessore ai servizi alla persona, Gaetano Caldirola ''irripetibile''.
''L'attenzione al Covid resta sempre alta nella proposta di giochi ed attività, ma possiamo dire che l'atmosfera che si respira è tornata ad essere quella del passato. Tra i giovani protagonisti, come sempre, c'è grande entusiasmo'' ha detto l'amministratore, evidenziando la variegata offerta di centri estivi a Casatenovo, fra quelli proposti da Spazio Bizzarro, dalle associazioni sportive, oltre che dall'oratorio.

L'assessore Gaetano Caldirola e la coordinatrice del centro estivo, Valeria Franco

I numeri dell'edizione 2022 sono in continuità con quelli del passato: un'ottantina gli iscritti alle prime tre settimane, una sessantina alla quarta, con un piccolo ma fisiologico calo a settembre, quando il centro estivo riprenderà dopo la pausa agostana.
Forte e prezioso anche quest'anno il legame instaurato con alcune associazioni casatesi: a partire dalle volontarie dell'Angolo di Lettura, passando per il Bike Action Team Galgiana, con questi ultimi che hanno guidato i ragazzi in un percorso in sella alle loro biciclette. E poi ancora l'Operazione Mato Grosso, il circolo Gaia Legambiente di Usmate e Sentieri e Cascine, oltre che con la Fiera di San Gaetano a Rogoredo dove i ragazzi del centro estivo hanno trascorso l'intera giornata di venerdì allestendo un proprio stand.

A completamento delle attività proposte, lo svolgimento dei compiti delle vacanze, giochi, discipline sportive e laboratori all'insegna della creatività; il tutto grazie alla presenza degli educatori de La Grande Casa e di una decina di animatori. Ragazzi - perlopiù di prima superiore - che negli anni scorsi avevano frequentato il centro estivo e che hanno deciso di mettersi nuovamente in gioco.
''Quest'anno abbiamo affrontato temi di estrema attualità: dal riciclo al riuso, passando per la pace ed il rispetto del territorio. L'intervento delle associazioni che ci sono venute a trovare era legato proprio a questi argomenti'' ha detto Valeria Franco, coordinatrice del centro estivo per conto de La Grande Casa. ''Sono state poi introdotte nuovamente le gite: dalla piscina al jungle rider park, per la gioia di tutti i ragazzi''.

Valore aggiunto la location di Parco Vivo - che fra l'altro ospita anche il centro estivo di Spazio Bizzarro - dimostratasi anche quest'anno una sede molto apprezzata dagli utenti, anche sul fronte della sicurezza. Per il secondo anno consecutivo infatti, il Comune ha siglato un'ordinanza che vieta l'ingresso di esterni durante gli orari di funzionamento dell'esperienza educativa, consentendo di poter gestire lo spazio senza problemi.
''Grazie da parte mia e dell'amministrazione comunale a tutti gli educatori che svolgono con passione un ruolo che spesso non gli è riconosciuto. Posso testimoniare che la qualità del servizio offerto da loro qui a Casatenovo è altissimo'' ha concluso l'assessore Caldirola.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco