• Sei il visitatore n° 339.325.000
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 01 agosto 2022 alle 08:06

Casatenovo: perizia sull'ex area Vister e Vismara. Approvata la proposta del M5S

Via libera all'unanimità da parte del consiglio comunale di Casatenovo ad una perizia sullo stato delle ex aree Vismara e Vister, per capire se costituiscano (o meno) un concreto pericolo per l'incolumità pubblica.
Una proposta presentata attraverso una mozione dal consigliere del Movimento 5 Stelle Christian Perego, che in passato aveva sollecitato l'amministrazione comunale Galbiati a redigere un'ordinanza alle proprietà, che imponesse la demolizione e la bonifica degli edifici industriali dismessi che con la loro vasta superficie occuapano una buona parte del centro casatese. In quell'occasione chiara era stata la risposta della maggioranza sulla base del parere espresso dal segretario comunale dr.Giuseppe Mendicino: ''ritengo per motivare il fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l'incolumità pubblica, sia necessario acquisire una relazione tecnica conseguente a sopralluogo con cui si evidenzi che gli immobili sono collabenti e costituiscono un concreto e attuale pericolo che minaccia l'incolumità pubblica''.

Christian Perego del M5S

L'ordinanza, quindi, non può essere redatta se non in presenza di elementi che provino un concreto rischio in termini di sicurezza.
Dopo aver dato lettura al testo della mozione, il consigliere Perego ha definito l'ipotesi della perizia ''un dovere per i nostri cittadini. Sarà di sicuro un costo per il Comune, ma lo dobbiamo ai casatesi perchè oggi non abbiamo un orizzonte temporale definito rispetto all'abbattimento di quelle aree''.

L'assessore e vicesindaco Marta Comi

A rispondere alla richiesta di Perego è stato il vicesindaco Marta Comi che dopo aver ripercorso gli ultimi passaggi della vicenda centro, ha precisato che le ordinanze siglate nelle scorse settimane dal Comune impongono alle proprietà un controllo delle aree e dei relativi accessi ogni quindici giorni, con l'obbligo di fornire costantemente notizie agli uffici in proposito.
''Questi interventi sono intesi come passo importante, ma per essere assolutamente sicuri è stato chiesto un preventivo per redigere una perizia'' ha detto il vicesindaco. ''L'ufficio ha già individuato dei tecnici specializzati e successivamente si provvederà ad allocare le risorse a bilancio. Procederemo con una verifica di questo tipo, poi solo se l'esito indicherà la presenza di un pericolo imminente si procederà con l'ordinanza di demolizione''.

Marcello Paleari di Più Casatenovo

La proposta di Perego è stata dunque accolta favorevolmente dalla maggioranza che ha ritenuto di dare seguito alla perizia per fotografare lo stato dei luoghi. D'accordo anche il gruppo di opposizione Più Casatenovo; il consigliere Marcello Paleari a questo proposito ha evidenziato come la situazione attuale - nonostante le ordinanze già firmate dal Comune - non sia sufficiente e che vada ulteriormente approfondita la situazione. Quel che succederà poi, sarà deciso poi sulla base delle risultanze della perizia.
La mozione quindi, è stata approvata all'unanimità.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco