• Sei il visitatore n° 346.138.421
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 02 settembre 2022 alle 15:25

Castello B.za: approvato il Piano di Diritto allo Studio e le nuove tariffe scolastiche

Il sindaco Riva e l'assessore Formenti
Terminata la pausa estiva per gli amministratori comunali di Castello Brianza. Nella serata di giovedì primo settembre i consiglieri sono tornati a riunirsi per una nuova seduta consiliare, funzionale all'avvio dell'anno scolastico, come ha spiegato in apertura il sindaco Aldo Riva.
Approvati i verbali delle sedute precedenti, i consiglieri hanno affrontato il Piano di Diritto allo Studio valido per l'anno scolastico 2022-23. E' stata l'assessore Elena Formenti a introdurre all'aula l'atto oggetto di approvazione.
''Lo scuolabus non subirà nessun aumento''. In un momento di forti rincari per i costi energetici e l'inflazione galoppante, l'assessore Formenti ha avuto cura - fin dalle prime battute - di offrire alcune garanzie alle famiglie brianzollesi che hanno figli che frequentando la scuola primaria usufruiscono del servizio.
Sempre in termini di costi e risorse, il comune continuerà a sostenere la scuola dell'infanzia, con un finanziamento di oltre 50mila euro per il prossimo anno scolastico. Delle novità riguardano invece il servizio mensa della scuola.
''Abbiamo una nuova ditta esterna che si occuperà di gestire il servizio'' ha annunciato l'assessore Formenti prima di spiegare la ripartizione dei costi legati alle tariffe dei buoni pasto. A carico delle famiglie, il singolo buono pasto, avrà un prezzo di 3 euro e 99 centesimi, mentre il Comune contribuirà a coprire la differenza, pari a 1 euro e 14 centesimi. Formenti ha anche annunciato che vi potrebbero essere dei costi aggiuntivi nel caso in cui dovessero essere nuovamente applicate le misure per il contenimento della diffusione del virus Covid-19. Confermato il servizio di pre-scuola con sedici alunni iscritti. All'ipotesi c'è la ripresa del servizio di post scuola, per sedici utenti, nel caso in cui l'andamento della pandemia lo consentirà. Confermato lo stanziamento di 800 euro per le borse di studio.
Ringraziando i volontari comunali che si occupano di fornire un supporto nei momenti di spostamento degli alunni, Formenti ha lanciato un appello ai cittadini per dare la propria disponibilità a divenire a loro volta volontari.
Approvato il Piano di Diritto allo Studio, i consiglieri comunali hanno affrontato alcune modifiche introdotte al Documento Unico di Programmazione (DUP) valido per il prossimo triennio 2023-2025. Nel documento è stata introdotta una voce di investimento per realizzare uno studio di analisi della situazione sismica dell'edificio che attualmente ospita la scuola primaria De Amicis. L'inserimento di questa previsione di spesa permetterà all'Amministrazione comunale di partecipare a un bando ministeriale - con scadenza ravvicinata - per ottenere le risorse necessarie a eseguire le analisi.
In ultimo, il consiglio comunale ha approvato due variazioni al Bilancio di previsione valido per gli anni 2022-2024. Ad essere modificate sono state due voci di spesa assolutamente contenute. Si tratta dell'aumento di circa due mila euro delle spese di organizzazione delle elezioni. Variazione resasi necessaria in quanto le elezioni politiche nazionali sono avvenute anticipatamente rispetto alla scadenza naturale del mandato che sarebbe avvenuta nel 2023. La seconda voce di spesa ha riguardato un aumento - pari a 250 euro - dei costi per l'affitto della palestra ad uso scolastico. Una rivalutazione dettata dalle normative.
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco