• Sei il visitatore n° 346.135.499
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 04 settembre 2022 alle 22:06

Casatenovo: Ragnoli e Pietrovito si aggiudicano la 31° Marathon Bike della Brianza

Anche quest'anno c'era tanta attesa per la Marathon Bike della Brianza che, ormai alla sua 31esima edizione, ha attirato ciclisti professionisti e amatori da ogni parte d'Italia.
Zona di ritrovo è stata come di consueto l'Area Fiera di Via Volta a Casatenovo, in località Rogoredo, che domenica 4 settembre ha aperto i cancelli alle prime ore del mattino per accogliere gli atleti e allestire gli ultimi preparativi. Il percorso, invece, è pronto da tempo, studiato e curato nei minimi dettagli: per quanto riguarda la corsa competitiva, torna una distanza unica per tutti, vicina al tradizionale tracciato di 54 Km delle origini, con la proposta di un percorso di 50 Km con 1.200 metri di dislivello. Nello specifico, partendo proprio da Rogoredo, i ciclisti hanno percorso le strade di Casatenovo e Monticello, fino a toccare la Valletta Brianza, e sono scesi di nuovo verso Usmate, per poi tornare a Rogoredo che, dopo una serie di zone ristoro, ha costituito il loro definitivo punto di arrivo.

Juri Ragnoli taglia il traguardo finale

A partecipare quest'anno sono stati più di 750 ciclisti, suddivisi a seconda della categoria di appartenenza sulla griglia di partenza: per quanto riguarda la competitiva, ad aprire la fila la categoria open, che ha ospitato anche pluripremiati partecipanti e veterani. Dietro di loro, la griglia di merito (ovvero i top class), gli abbonati, tesserati tra cui quelli dell'FCI e membri di enti. Sempre da Rogoredo è poi partito il percorso avventura, che ha ospitato juniores, donne e numerosi altri partecipanti, anch'essi distribuiti sulla griglia di partenza per categoria di appartenenza.

Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):


L'orario di partenza quest'anno è stato posticipato di un'ora: dopo le parole di introduzione e la raccomandazione di rispettare alcune semplici regole, da parte dell'organizzatore e responsabile del Bike Action Team Galgiana, Ennio Decio, il count down ha infatti segnato il via della gara alle ore 10, diversamente dagli altri anni di tradizionale partenza alle 9. Qualche ora di gara e poi il traguardo, con la premiazione avvenuta attorno alle due del pomeriggio. Dal percorso, poi, sono giunte diverse notizie: per quanto riguarda la gara maschile, si sono distinti subito Aleksei Medvedev e Juri Ragnoli. A seguire, un gruppetto con Antonio Sintsov, il quale al Lissolo ha staccato gli altri.

I volontari della Croce Bianca Merate che hanno assicurato assistenza durante la gara

A 2 km dall'arrivo sulla salita della "montagnetta", però, Medvedev è stato colto da crampi e ha dovuto scendere dalla bici e fermarsi. Per quanto riguarda invece la gara femminile, la successione è stata sempre la stessa, con un distacco iniziale di quelle che si sono poi confermate vincitrici, non più recuperato.
Per la gara maschile, dunque, il podio ha visto il terzo posto per Sintsov, il primo, dopo una serie di argenti, per Juri Ragnoli e il secondo Aleksei Medvedev. La coppa femminile invece è stata assegnata a Vittoria Pietrovito, seguita da Marta Zanga e Karin Tosato.

Due vittorie diverse, ma cariche di significate, sofferta fino a pochi chilometri dalla fine per Ragnoli e dominata dall'inizio alla fine per la 19enne che - nonostante la sua giovane età - si sta affermando tra le specialiste delle long distance.
Un appuntamento quindi ormai immancabile per professionisti e non solo, che appassiona ciclisti provenienti da diverse zone ma tutti accomunati dalla passione per la bicicletta.

Ennio Decio del Bike Action Team

Classifiche 31ª Marathon Bike della Brianza

1. Ragnoli Juri (Scott Racing Team) in1 ora 47' 01", 2. Medvedev Aleksei (Soudal-Lee Cougan International Team) a 1' 09", 3. Anton Sintsov (Orbea Club) a 1' 51", 4. Valdrighi Stefano (Soudal-Lee Cougan International Team) a 2' 07", 5. Mensi Daniele (Soudal-Lee Cougan International Team) a 2' 22", 6. Saravalle Alessandro (Silmax Racing Team) a 2' 50", 7. Cominelli Cristian (Scott Racing Team) a 2' 56", 8. Billi Jacopo (Scott Racing Team) a 3' 39", 9. Cattaneo Johnny (Wilier 7C Force) a 4' 12", 10. Yannick Parisi (KTM - Protek - Elettrosystem) a 4' 20"

1. Pietrovito Vittoria (OMAP Cicli Andreis) in 2 ore 17' 24", 2. Zanga Marta (KTM - Protek - Elettrosystem) a 4' 12", 3. Tosato Karin (Lissone MTB) a 4' 42", 4. Arici Sofia (Jam's Bike Team Buja) a 9' 06", 5. Bertossi Camilla (Team Todesco) a 13' 25"

G.G.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco