• Sei il visitatore n° 345.271.170
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 11 settembre 2022 alle 17:54

Rogeno: apre l’asilo nido della scuola Ratti. Tanti bambini e genitori all’inaugurazione

È stato inaugurato, nella mattinata di domenica 11 settembre, l’asilo nido della scuola dell’infanzia Ratti di Rogeno. Il servizio va a completare l’offerta formativa ed educativa già presente, con la scuola dell’infanzia e la sezione primavera. In questo modo le famiglie che sceglieranno di affidare i propri figli alla scuola Ratti potranno contare su un percorso educativo-didattico integrato, per bambini tra gli zero e i sei anni.

Il taglio del nastro

Don Gianni Dell’Oro e  don Mario Mistry

Il sindaco Matteo Redaelli

Dopo la messa domenicale, tenutasi nel cortile interno della scuola e presieduta da don Gianni Dell’Oro e da don Mario Mistry, il parroco rogenese ha voluto ringraziare quanti hanno contribuito all’ampliamento dell’offerta formativa e alla costruzione del nido. “Grazie anche ai genitori che ci hanno dato fiducia, pensavamo di iniziare con pochi bambini invece quest’anno saranno già più di dieci”, ha concluso don Gianni.

A seguire è intervenuto il sindaco Matteo Redaelli, che ha messo l’accento sul valore comunitario della scuola: “Giornate come questa ci danno la testimonianza di come da un’idea si può creare un luogo dove fare crescere i nostri figli, dove si può vivere la comunità; lo ripeto, dove vivere la comunità e non dove parcheggiare parte della comunità. In questo luogo noi abbiamo due doveri: contribuire anche economicamente e collaborare all’educazione delle nuove generazioni, perché le generazioni presenti sono responsabili dell’educazione delle generazioni future”.

La coordinatrice Giovanna Zoia

In conclusione, prima del taglio del nastro, la coordinatrice Giovanna Zoia ha ripercorso brevemente la storia della scuola dell’infanzia Ratti, fondata nel 1904, affidata alle suore del Cottolengo di Torino e solo nel 2008 passata alla gestione parrocchiale. La coordinatrice ha, infine, sottolineato l’importanza di un ambiente come l’asilo e la scuola per la crescita e la maturazione del progetto di vita dei bambini: “le cattedrali sorgono a partire dalla cura delle piccole cose. Ognuno con i suoi talenti è chiamato a prendersi cura delle piccole cose, perché è da queste che nascono le cose grandi”. Accompagnato dal sindaco Redaelli e da un vivace seguito di bambini, don Gianni ha benedetto il nuovo asilo nido e tagliato il nastro, circondato dall’entusiasmo dei tanti bambini e genitori presenti.
M.Bis.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco