• Sei il visitatore n° 345.565.932
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 20 settembre 2022 alle 11:48

Colle B.za: alla primaria attivata la ventilazione meccanica. Garantirà aria purificata

Secondo alcuni studi, gli impianti di ventilazione meccanica controllata dell'aria riducono la possibilità di contagio all'interno delle aule scolastiche in una percentuale variabile fra il 40 e l'80%. Eppure, sono poche le scuole che si sono dotate di questo genere di sistemi. Nonostante nei due anni di emergenza sanitaria appena trascorsi i sistemi di ventilazione controllata sono stati più volti indicati come uno strumento valido ed efficace per la prevenzione e diffusione del Covid, così come di altri virus capaci di diffondersi per via aerea, attraverso l'aria che viene respirata.

Fra i pochi comuni che hanno scelto di adottare questa tecnologia vi è il Comune di Colle Brianza. L'amministrazione ha scelto di installare un impianto di ventilazione meccanica controllata all'interno del plesso scolastico "Ingegner Rocca" in località Ravellino, dove è ospitata la scuola primaria.
Un intervento che una volta appaltato è stato eseguito in soli quindici giorni da parte di un'impresa specializzata. A beneficiarne, trascorrendo il tempo in un ambiente più sano, saranno tutti gli studenti della scuola primaria. Infatti, l'impianto è in grado di garantire un ricircolo e ricambio completo dell'aria ogni singola ora.

''L'impianto di ventilazione meccanica controllata è costituito da due macchine, una per ogni piano, che fanno circolare l'aria attraverso tubi che terminano in bocchette posizionate in ogni singola aula. Una prima bocchetta è responsabile dell'immissione dell'aria nuova verso l'interno e una seconda bocchetta si occupa di aspirare l'aria già presente all'interno della stessa aula portandola all'esterno''. A spiegare il funzionamento del sistema è stato Ettore Anghileri che - vicesindaco di Colle Brianza con delega ai lavori pubblici - assieme alla consigliera comunale con delega all'Istruzione Milena Colombo, si è occupato di seguire e coordinare le varie fasi dell'intervento.

Per garantire una completa purificazione dell'aria saranno installate anche delle lampade uva. ''Le lampade uva vanno a bonificare l'aria che l'impianto preleva dall'esterno, prima che venga immessa nelle aule, rimuovendo elementi inquinanti presenti nell'ambiente, così come gli insetti''.
Oltre a garantire una migliore salubrità degli ambienti l'impianto di ventilazione meccanica ha una funzione utile al risparmio energetico. Infatti, attraverso uno scambiatore di calore, il calore già presente nell'aria interna agli ambienti non verrà "espulso" verso l'esterno, ma trasferito all'aria prelevata dall'esterno e in fasi di immissione nelle aule interne alla scuola.

Una soluzione che permetterà un notevole risparmio energetico se si considera che i protocolli precedentemente adottati in base alle indicazioni ministeriali, invitavano all'apertura delle finestre delle aule per effettuare la sostituzione dell'aria interna alle classi, con evidenti dispersioni energetiche durante i mesi invernali.

L'impianto è stato avviato per la prima volta negli scorsi giorni. A beneficiare del nuovo sistema di ventilazione saranno tutte le classi della scuola, infatti ogni aula, compresa l'aula d'informatica, l'aula dei docenti e anche la stanza che ospita l'infermeria, sono state collegate al sistema.
''Tutto ciò garantirà un ambiente più salubre rispetto all'attuale'' ha spiegato il vicesindaco ricordando anche i benefici in termini energetici.

L'unico spazio interno non attualmente collegato al sistema è quello della mensa. Una scelta dettata dal fatto che l'amministrazione comunale prevede di effettuare nel prossimo futuro dei lavori di ristrutturazione di questa porzione dell'edificio.
Per realizzare l'impianto di ventilazione meccanica controllata presso la scuola primaria di Ravellino, l'amministrazione comunale di Colle Brianza ha stanziato circa 45mila euro, attingendo le risorse da alcuni fondi governativi a loro volta stanziati per far fronte all'emergenza pandemica.

L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco