• Sei il visitatore n° 346.138.234
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 21 settembre 2022 alle 14:37

Ello: in aula disaccordo su un verbale. La dr.ssa Seghizzi confermata

E' iniziata con un dibattito inusuale la seduta consiliare di martedì 20 settembre a Ello. Gli amministratori durante la prima riunione del consiglio comunale dopo la pausa estiva si sarebbero dovuti confrontare su alcuni temi di rapida risoluzione. Tuttavia un dettaglio relativo a un verbale di una precedente seduta ha aperto un confronto inaspettato. Secondo l'ex sindaco Virginio Colombo il resoconto della riunione consiliare dello scorso 26 luglio che aveva portato all'adozione delle prime variazioni di Bilancio e del Documento Unico di Programmazione (DUP) conterrebbe un'inesattezza.
Secondo Colombo la maggioranza avrebbe dichiarato, durante la seduta, di dover rinunciare a un contributo pari a 150mila euro concesso dallo Stato e vincolato a lavori di riqualificazione energetica. Una rinunciata dovuta all'impossibilità di avviare la fase progettuale e i lavori conseguenti entro i termini previsti dalle normative, secondo quanto spiegato dall'amministrazione del sindaco Pirovano.

Il sindaco Elena Pirovano

All'atto pratico l'attuale compagine alla guida di Ello avrebbe perso il solo finanziamento per l'anno corrente 2022, pari a 50mila euro, e non gli ulteriori finanziamenti del medesimo importo in ingresso nelle casse comunali nel prossimo biennio 2023 - 2024.
L'ex sindaco ha fatto notare all'aula come, durante la seduta relativa al verbale in questione, sarebbe stata comunicata la rinuncia al finanziamento complessivo da 150mila euro e non al singolo finanziamento annuale pari a 50mila euro. Una situazione che durante le fasi iniziali del consiglio comunale di martedì 20 settembre ha determinato momenti di confronto, fino all'intervento del segretario comunale. Quest'ultimo ha precisato come il finanziamento perso, in base alla documentazione allegata del consiglio comunale dello scorso luglio, sia limitato alla sola annualità corrente (pari dunque a 50mila euro).
Il vicesindaco Danilo Riva è apparso infastidito dalla posizione assunta da Colombo. ''Ritengo che siano accuse senza né capo né coda e se ne assume la responsabilità. La documentazione del consiglio comunale parlava di 50mila euro, si rinuncia alle sole risorse del 2022, mentre nel 2023 e 2024 le opere saranno programmate'' ha detto rivolgendosi all'ex primo cittadino.
Il confronto si è concluso nella fase di votazione che ha visto la maggioranza approvare il verbale, mentre i consiglieri di minoranza Gianluigi Valsecchi e Arianna Farina hanno optato per un voto di astensione, considerata la loro assenza durante il consiglio comunale di fine luglio a cui il verbale in questione faceva riferimento. Il consigliere Colombo ha invece espresso un voto contrario.

I consiglieri di minoranza Arianna Farina, Gianluigi Valsecchi, Virginio Colombo

Come secondo punto all'ordine del giorno gli amministratori comunali hanno affrontato alcune variazioni di Bilancio introdotte all'aula dall'assessore Tommaso Tentorio. ''Questa variazione si rende necessaria per far fronte alle spese per le consultazioni politiche perché nei capitoli di Bilancio non era stata stanziata una somma sufficiente. Si tratta di una partita di giro a saldo zero per il Vomune perché tutte le spese per le elezioni politiche verranno poi pagate della Stato''.
Posta in votazione, la delibera contenente le variazioni di Bilancio è stata approvata all'unanimità da parte dei consiglieri comunali.
Successivamente Tentorio ha illustrato una nuova variazione di Bilancio, dandone comunicazione ai presenti senza che fosse necessaria una votazione. La variazione ha apportato una serie di modifiche contabili legate ai costi e alle spese per il personale dipendente del Comune di Ello.

L'assessore Tommaso Tentorio

Come ultimo punto all'ordine del giorno in discussione durante la seduta, i consiglieri comunali hanno preso in esame lo schema di convenzione per conferma dell'attuale segretario comunale reggente la dottoressa Emanuela Seghizzi. Quest'ultima presta già servizio presso i comuni di Paderno D'Adda, Robbiate e Ronco Briantino. Comuni che - come ha spiegato il sindaco Elena Pirovano - hanno accolto la richiesta di condividere il segretario comunale attraverso una convenzione.
''Voglio unirmi ai ringraziamenti del sindaco ai colleghi dei comuni di Robbiate, Ronco Briantino e Paderno D'Adda perché, con il loro appoggio, ci siamo assicurati la collaborazione della dottoressa che in questi tre mesi abbiamo avuto modo di apprezzare per la forte disponibilità e per la professionalità molto ampia'' ha spiegato il vicesindaco Danilo Riva.

Non sono mancate parole di apprezzamento per l'operato del segretario comunale anche dai banchi della minoranza di Pensiero & Azione. ''Ci associamo - ha spiegato il consigliere Gianluigi Valsecchi - ai ringraziamenti della maggioranza anche perché la dottoressa ha iniziato a lavorare a Ello con noi e oggi è difficile trovare un segretario e competente perché l'attuale legislazione italiana è sempre più improntata al burocratico, quindi ci vogliono persone sempre più capaci di interprete e gestire le leggi e quindi anche da parte del minoranza esprimiamo alla dottoressa un ringraziamento per aver accettato l'incarico''.
In sede di votazione tutti i consiglieri comunali hanno espresso un parere positivo di fronte alla convenzione che è stata quindi adottata all'unanimità.
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco