• Sei il visitatore n° 346.135.797
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 23 settembre 2022 alle 08:16

Nibionno: Natale Riccardi e Davide Piazza in consiglio. Il sindaco auspica collaborazione

Natale Riccardi e Davide Piazza entrano in consiglio comunale, tra le fila del gruppo di minoranza "Nibionno protagonista". Nella serata di mercoledì 21 settembre, l'assise ha deliberato la surroga dei due consiglieri dimissionari, Laura Puttini e Giovanni Panzuti. I due esponenti, che sono stati i fondatori della squadra che un anno fa si presentava agli elettori in opposizione a "tutti insieme per Nibionno". L'esito delle urne è noto: un risultato schiacciante ha portato all'elezione a sindaco di Laura Di Terlizzi, nuova candidata nel mondo politico per il gruppo formato dall'ex primo cittadino Claudio Usuelli e dall'assessore Roberto Gemetto. Il risultato elettorale aveva profondamente deluso i due ex assessori Puttini e Panzuti che, sin dalla cerimonia d'insediamento, avevano esplicitato l'amarezza e la delusione. A undici mesi dall'insediamento della nuova amministrazione, senza segnali di avvertimento, hanno rassegnato le dimissioni dall'incarico a breve distanza l'uno dall'altra.

Al centro il sindaco Laura Di Terlizzi


A questo punto occorreva attingere alla graduatoria elettorale per la sostituzione. Il primo dei non eletti, Roberto Villa, ha presentato la rinuncia e dunque l'incarico è stato affidato a Natale Riccardi e Davide Piazza.
La prima cittadina li ha ufficialmente accolti in assise: "Do il benvenuto ai due consiglieri, augurandomi che si possa collaborare in modo proficuo per il bene della comunità - sono state le sue parole - Ho chiesto più volte ai consiglieri di minoranza di partecipare alle attività proposte quest'anno: non sempre è stato possibile ma chiedo si riesca a presenziare: dobbiamo mettere il bene della comunità davanti a tutti e, se riesce a collaborare, potrà essere meglio. D'altro lato, so che farete opposizione nel rispetto della serietà dell'impegno che vi state assumendo".
In merito alla decisione assunta dei due ex consiglieri, lasciando intendere un diverso approccio alla "cosa pubblica", ha detto: "Ognuno fa le scelte che ritiene più opportuno e non mi sento di giudicare le scelte altrui. Se fosse capitato a me, avrei scelto in base alla sensibilità per l'impegno e la responsabilità assunti. Quando ci si candida, si può andare bene o male: si può essere dall'altra parte del tavolo, ma tutto deve essere fatto con serietà".

Da sinistra Stefano Gioia, Niki Giussani, Natale Riccardi e Davide Piazza

Il nuovo capogruppo, al posto di Laura Puttini, è il consigliere Stefano Gioia, titolare del maggior numero di preferenze ottenuto alle urne del 4 ottobre 2021. A seguito delle trascorse polemiche legate all'invio della documentazione di consiglio, il sindaco ha subito precisato che il materiale verrà trasmesso unicamente tramite la posta elettronica: "In accordo con la mia filosofia e quella del segretario, vi chiederei di accontentare le esigenze dell'ente per tenere buono il supporto digitale".
Di Terlizzi ha poi ammonito i nuovi consiglieri sul comportamento da assumere a seguito dell'accettazione dell'incarico: "Stiamo attenti a non divulgare gli atti prima che vengano approvati: noi li mandiamo al capogruppo, che vede tutte le delibere di giunta - ha sottolineato - Ho visto che continuerete ad avere supporto esterno: è serietà far parte di un consiglio e questo comporta che le delibere non debbano essere divulgate all'esterno prima che arrivino in consiglio. Visto che siete giovani e anche io ho imparato strada facendo, vi do questo suggerimento".

Nell'ambito della seduta di consiglio, il sindaco ha dato comunicazione di un contributo energetico pari a 50.000 euro, grazie al quale l'amministrazione ha provveduto a concludere i lavori di revamping alla palestra, alla scuola primaria, agli ambienti di servizio del centro sportivo e agli ambulatori comunali. Sono infatti stata posizionate le nuove luci a Led che, grazie alle risorse ottenute dal ministero, hanno permesso di portare a conclusione l'intervento precedentemente avviato.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco