• Sei il visitatore n° 352.713.533
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 29 settembre 2022 alle 09:34

Bulciago: al via il progetto ''A due passi da casa'' per i ragazzi diversamente abili

Si chiamerà simbolicamente ''A due passi da casa'' la nuova casa delle autonomie che la cooperativa sociale La Vecchia Quercia inaugurerà domenica 2 ottobre a Bulciago.
L'apertura imminente si presenta come il prosieguo di un progetto già iniziato nel 2019, quando un altro appartamento, ''A un passo da casa'', venne messo a disposizione della cooperativa dalla parrocchia di Bevera. L'obiettivo della nuova casa delle autonomie di via Roma 36 a Bulciago sarà quello di aiutare persone adulte con disabilità a sperimentare molti aspetti della vita indipendente al di fuori del nucleo familiare di origine. I ragazzi che prenderanno parte a questo progetto hanno tra i 18 e i 65 anni e afferiscono a due servizi della cooperativa La Vecchia Quercia: CSE 3 Artimedia Casatenovo e lo SFA Artimedia - Striscia Gialla.

Un paio di immagini dell'inaugurazione della struttura di Bevera nel 2019. Al microfono
l'allora parroco don Marco Tagliabue e accanto Sara Pennati de La Vecchia Quercia

Se a Bevera la casa è stata donata dalla parrocchia, a Bulciago la concessione è venuta da Simona Fumagalli e Sergio Cattaneo che, lasciando Bulciago per motivi lavorativi insieme ai loro tre figli, hanno voluto che la loro vecchia casa fosse un luogo amico per altre persone.
''Intorno alla fine del 2019, poco prima dello scoppio della pandemia, Simona ci ha contattati per raccontarci il suo progetto. Dopo diversi incontri e il periodo di chiusura, le idee hanno cominciato pian piano a prendere forma'' ha raccontato Sara Pennati, coordinatrice delle attività de La Vecchia Quercia. Il gesto generoso di Simona e Sergio è frutto di una sensibilità rara a favore del prossimo. ''È un grande dono per noi, perché permette ai ragazzi di sperimentare piccole autonomie domestiche divisi per gruppi. Ci sono gruppi che pernottano anche, altri che fanno diverse attività'' ha proseguito Sara Pennati.

La casa di Bulciago ha cominciato a cambiare volto anche grazie ad alcuni lavori di sistemazione dell'arredo messi a punto dalla cooperativa. I ragazzi, che passano a turno all'interno della casa durante la settimana, imparano a convivere con altre persone, conoscere i diversi ambienti, condividere spazi e interessi, oltre a sperimentare diversi aspetti della vita autonoma. ''Abbiamo cercato di creare dei gruppi di benessere, quindi gruppi di ragazzi che sono in sintonia tra di loro. Si viene nelle case di Bevera e Bulciago non solo per imparare, ma anche perché deve essere piacevole'' ha concluso la coordinatrice Pennati, ricordando che ben due équipe di educatori aiuteranno i ragazzi nel loro ambizioso progetto.

Via Roma, nella zona in cui sorge la nuova casa delle autonomie

''A due passi da casa'' è già operativa da alcune settimane, ma la prossima domenica, nell'ambito della Festa degli oratori della Comunità Pastorale di Bevera Barzago e Bulciago, verrà ufficialmente inaugurata insieme a Ingrid Bonaiti, presidente della cooperativa La Vecchia Quercia, il parroco don Giovanni Colombo, i donatori Simona e Sergio e il sindaco di Bulciago, Luca Cattaneo.
M.Bis.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco