• Sei il visitatore n° 352.534.370
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 06 ottobre 2022 alle 08:19

Bosisio: il comitato TECA chiude il primo anno, tante attività e un 'controllo' con multa

Un anno di Teca, un anno ricco di attività per animare e dare valore al territorio. Il comitato Teca, costituito a Bosisio Parini, sta per spegnere la prima candelina e in questi mesi ci sono state svariate proposte, adatte a un variegato pubblico. L'attività è entrata nel vivo con l'organizzazione di eventi nel periodo natalizio: la casa di Babbo Natale, l'incontro per tutti i bambini con Babbo Natale con il giro in carrozza trainata dai cavalli bianchi, il concerto per l'intera cittadinanza e la gita di due giorni ai presepi di sabbia.

Nel 2022, oltre alle proposte di viaggio che vengono organizzate a cadenza stagionale, si è tenuta la prima edizione della mostra dei mattoncini Lego che ha portato al centro studi Giuseppe Parini circa 2.000 appassionati e curiosi.
L'estate è stata animata da altre proposte: da una rassegna teatrale dialettale che si è protratta per quattro serate al cinema sotto le stelle (due serate) passando per il "Bimbi baby day", l'evento per i più piccoli e il "Beer Park" per giovani e famiglie, entrambi avvenuti al Precampel.

"Tutto questo è stato possibile grazie all'impegno e la volontà del gruppo di 25 volontari, che si sono messi in gioco per far sì che tutto andasse per il meglio - ha dichiarato il presidente Walter Stucchi - Dobbiamo ringraziare l'amministrazione comunale che ha patrocinato tutti i nostri eventi, i numerosi sponsor che hanno sostenuto il nostro progetto Teca, gli enti che hanno dato vita al fondo sostegno arti dal vivo, rivelatosi molto utile per finanziare le nostre iniziative: senza questi contributi sarebbe stato impossibile realizzare tutto". Un pensiero poi a tutti gli spettatori e partecipanti delle iniziative: "Si tratta numeri impressionanti - sottolinea Stucchi - Citiamo solo qualche dato come le 2.000 persone presenti alla mostra Lego, e più di 1.000 persone alle serate teatrali. La grande partecipazione di pubblico ha dimostrato che le nostre iniziative hanno saputo suscitare un grande interesse, oltre che una grande curiosità per le location scelte di volta in volta per i singoli eventi. Abbiamo davvero ricevuto tantissimi complimenti e l'incoraggiamento a proseguire nel cammino iniziato".

Insomma, quello trascorso si è rivelato un anno ricco di soddisfazioni per il gruppo di infaticabili volontari, preziosa presenza a ogni evento. Tuttavia, c'è stata anche una nota dolente che ha segnato il primo anno di vita del comitato.
"Quest'anno è andato tutto per il meglio, ma si è solo verificato un fatto curioso - prosegue il presidente - Alla fine del mese di agosto, Giacomo Gilardi, in qualità di capogruppo di Bosisio Viva, una delle due minoranze politiche del paese, ha chiesto, tramite il protocollo agli uffici comunali, di poter esaminare tutta la documentazione che avevamo depositato per ottenere l'autorizzazione per evento "Beer Park", svoltasi nei giorni dal 26 al 28 agosto. Evidentemente voleva verificare se da parte nostra fossimo stati in regola a svolgere la manifestazione. Naturalmente il controllo è andato bene: non solo c'era l'autorizzazione, ma Teca era in regola con tutte le norme di legge, sia quelle in tema di sicurezza, sia quelle relative alla somministrazione di cibi e bevande. Sul punto eravamo sicuri di essere nel giusto e il controllo lo ha dimostrato".
Dal punto di vista delle autorizzazioni era quindi tutto nel rispetto delle vigenti normative: "Peccato che per cinque cartelli in formato A4, segnalati sempre dal capogruppo, erroneamente messi sotto alcuni cartelli stradali, poi rimossi, ci siamo visti recapitare una sanzione di 430 euro che abbiamo pagato immediatamente".

Il presidente ha lanciato una stoccata al gruppo di minoranza. "Possiamo capire che il comitato Teca abbia attirato l'attenzione per il tipo di iniziative proposte (eventi che hanno valorizzato il territorio comunale che nessuno prima aveva mai proposto), ma che un gruppo politico di minoranza del paese si comportasse in questo modo nei confronti di una realtà comunale non avremmo mai pensato. Anzi, crediamo che ogni movimento politico debba avere nelle proprie priorità sostenere, enfatizzare ed incoraggiare le iniziative sul proprio territorio. Questi soldi potevano essere utilizzati per fare un altro evento nel periodo natalizio. Ci auguriamo che per il futuro il gruppo di minoranza diriga lo sguardo semplicemente sul sorriso dei compaesani felici che il paese ha ripreso vita dopo anni di fermo. A tutti i nostri affezionati spettatori invece diamo appuntamento a breve: presto verrà pubblicato il programma di eventi autunno inverno: ci saranno tante novità e per questo invitiamo a rimanere aggiornati tramite i nostri canali social (Facebook e Instagram)".
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco