• Sei il visitatore n° 352.531.006
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 07 ottobre 2022 alle 16:25

Monticello ricorderà Fiorenzo Magni a dieci anni dalla morte. Weekend ricco il 16 e 17

Fiorenzo Magni
Si chiama ''Magnifico'' la mostra organizzata dal Comune di Monticello per ricordare Fiorenzo Magni nel decennale della sua scomparsa. Il ''leone delle fiandre'', uno dei più noti corridori della storia sportiva italiana, ha infatti vissuto gli ultimi anni della sua longeva esistenza in una bella residenza a pochi passi da Villa Greppi, integrandosi alla perfezione nella vita del piccolo paese brianzolo. Molti i legami stretti nella comunità, sia con gli allora amministratori, sia con realtà sociali come la Casa di Riposo di Via Sirtori, solo per citare un esempio. Non a caso l'allora giunta Rigamonti, decise di intitolare alla memoria del ciclista originario della Toscana, il palazzetto dello sport di Via Diaz. Il predecessore Mario Villa invece, insignì Magni del premio ''Monticellese Illustre''.
Tornando al 2022, sabato 15 ottobre, in occasione della Festa dei Tre Campanili, sarà inaugurata l'esposizione curata dal collezionista Antonio Penati che racconta gli anni del ciclismo più glorioso attraverso oggetti appartenenti proprio a Fiorenzo Magni, molti dei quali in arrivo dal Museo del Ghisallo. E poi ancora articoli di stampa e fotografie che raccontano ''il terzo uomo'', dopo i mitici Fausto Coppi e Gino Bartali.
La mostra resterà visitabile da sabato 15 ottobre sino a mercoledì 19 ottobre presso la scuola media di Torrevilla.
''Fiorenzo Magni non è stato soltanto un grande sportivo, ma una persona che ha vissuto Monticello'' ci ha detto il sindaco Alessandra Hofmann. ''Parlando con i suoi familiari mi raccontavano che amava così tanto il nostro paese perchè il panorama con le verdi colline gli ricordava un po' la sua Toscana. Peraltro quest'anno non ricorre soltanto il decimo anniversario della sua scomparsa, ma anche il ventennale della crono del Giro d'Italia con tappa finale proprio Monticello, fra l'altro fortemente voluta da Magni. Ci è sembrato un bel modo per ricordarlo, grazie anche alla disponibilità del Museo del Ghisallo e del collezionista Penati''.

Una manifestazione resa possibile grazie a numerosi sponsor, agli Amici del Teatro e dello Sport, alla Federazione Ciclistica Italiana, a Zampediverse - agenzia del monticellese Moreno Pirovano che collabora, fra gli altri, proprio con il Giro d'Italia - e al Torrevilla Bike. In occasione della Festa dei Tre Campanili, è stata infatti organizzata per domenica 16 ottobre un'escursione in bicicletta sui sentieri del Parco Agricolo della Valletta. Un percorso adatto a tutti, di circa 12 km, prevalentemente sterrato a cui possono partecipare adulti e bambini (si consiglia a partire dagli 8 anni di età) in sella alla propria mountain bike o city bike, sia muscolari che a pedalata assistita. Il ritrovo dell'iniziativa ''A due pedali tra i tre campanili'' è fissato a partire dalle ore 9.30 dinnanzi alla scuola media; ''sarà l'occasione per pedalare in compagnia dei propri amici, della propria famiglia o anche da soli, per ri-scoprire i sentieri del nostro territorio, passando tra le cascine, i campi, i suggestivi scenari che lo caratterizzano'' fa sapere Fabrizio Pirovano, presidente del sodalizio sportivo.

Gli eventi in occasione della Festa dei Tre Campanili non si esauriscono qui: alle ore 13 di domenica pranzo (anche a base di cazzuola) a cura degli Alpini di Torrevilla con prenotazione obbligatoria entro l'11 ottobre (in biblioteca o al numero 039 9231616). Alle 15 infine, laboratorio per i più piccoli con Cascina Rampina ''Oggi cucino io'' mentre per l'intera giornata, dalle 9.30 alle 17, stand di aziende agricole e associazioni del territorio.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco