• Sei il visitatore n° 353.120.680
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 05 novembre 2022 alle 19:01

Rogeno: ok al piano del diritto allo studio da 183.000 euro

183.902 euro. È la cifra stanziata per l'anno 2022/2023 sul piano del diritto allo studio del Comune di Rogeno. La delibera è stata approvata all'unanimità del consiglio riunito giovedì 3 novembre, a seguito della presentazione da parte della consigliera con delega all'istruzione Monica Beretta.
Innanzitutto, le conferme, ovvero la convenzione con l'istituto comprensivo di Molteno per la spesa di gestione della secondaria che ha portato ad assegnare un contributo di 17.500 euro e quella con la scuola d'infanzia Ratti, destinataria ogni anno di risorse consistenti all'interno del piano. Verranno destinati 72.000 euro all'istituto che quest'anno ha aperto due sezioni primavera e il nido. 16.000 euro è la quota destinata dal comune agli alunni disabili. Le tariffe di trasporto degli alunni, nonostante gli incrementi, non hanno subito aumenti, così come si cerca di andare incontro alle famiglie in difficoltà economica garantendo il diritto all'istruzione: cinque alunni usufruiranno della mensa gratuita.
Il settore scuola è interessato da altre iniziative riconfermate: prosegue infatti anche quest'anno il pre e post scuola, con la rispettiva presenza di 16 e 32 alunni e una quota di bilancio che pesa per 3.750 euro per il pre-scuola e 5.000 euro per il post scuola. Tramite questo servizio, il comune assicura tutti i giorni della settimana l'accoglienza dei bambini dalle 7.30 alle 16, rispondendo alle esigenze dei genitori lavoratori. L'intenzione dell'amministrazione è quella di sostenere, tramite un prezzo agevolato, un corso di nuoto per gli alunni della scuola primaria "Regina Teodolinda": fino al 15 novembre si raccoglie l'interesse delle famiglie. Il corso verrà organizzato in base al numero di iscrizioni, alle disponibilità delle piscine e agli orari scolastici.
Una novità interesserà la primaria a partire dal prossimo anno. L'amministrazione comunale ha infatti stanziato 700 euro per un pomeridiano un laboratorio artistico/creativo denominato "Carta fiaba": si terrà in orario pomeridiano per gli alunni iscritti al post scuola con la finalità di stimolare la fantasia attraverso la costruzione di una storia collettiva e una conseguente interpretazione delle parole in immagini. Al termine, si realizzerà un murale nell'atrio della scuola.
Si conferma anche il sostegno ai ragazzi meritevoli: aprirà a breve il bando per l'assegnazione di 20 borse di studio da 200 euro cadauna, secondo i criteri fissati dall'apposito regolamento.
Nel piano del diritto allo studio è stato inserito anche il servizio di trasporto alunni alla scuola secondaria don Bosco di Costa Masnaga, che avrà una durata limitata. "Abbiamo fatto una convenzione con il comune di Costa per fare in modo che lo scuolabus di Costa faccia fermate anche sul territorio di Rogeno - ha spiegato il sindaco Matteo Redaelli - Rispolvera una convenzione che fino ad anni fa era ordinaria visto che tanti residenti andavano a scuola a Costa. Il comune compartecipava alle spese per avere fermate sul territorio. Questa convenzione era andata chiudendosi perchè il plesso di riferimento è poi divenuto Molteno. Per una serie di vicissitudini, alcuni genitori non sono stati correttamente informati del venir meno del servizio e noi vogliamo andare loro incontro facendo in modo che i ragazzi portino a termine il ciclo d'anno scolastico con il servizio che sarà però un po' diverso. Il costo per le tre storiche fermate era proibitivo: verrà confermata solo la fermata al condominio di via Cesare Battisti. Il comune spenderà per questo servizio 1.500 euro all'anno fino al 2024. In seguito informeremo che il servizio andrà decadendo perchè rimarrà attivo solo il servizio verso il plesso di riferimento che è Molteno".
La consigliera Beretta ha poi informato dei lavori che stanno interessando la primaria: è già stato sostituito il portone d'ingresso mentre durante la pausa natalizia, per non ostacolare la regolare attività scolastica, saranno tinteggiate le aule e i corridoi (11.300 euro) e sarà migliorato l'impianto di riscaldamento e quello sanitario al fine di ridurre le spese dovute al caro energia (11.000 euro). Verrà inoltre installata, grazie a un finanziamento regionale, la batteria di accumulo che permetterà di utilizzare al 100% l'energia prodotta dall'impianto fotovoltaico della scuola. "Ringrazio le persone che lavorano negli uffici competenti, il sindaco che è sempre sul pezzo e tutta l'amministrazione per la collaborazione" ha concluso la consigliera Beretta.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco