• Sei il visitatore n° 353.112.136
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 17 novembre 2022 alle 14:26

Accadeva 40 anni fa/15 - ottobre '82: Missaglia in ansia per la sorte di suor Rosella. Lo scrittore Piero Chiara a Barzanò

A Maresso e in tutta la Brianza si prega per suor Rossella Casiraghi, la "mamma bianca" da ormai venti giorni nelle mani dei guerriglieri in lotta contro il regime filomarxista del Mozambico. Da quelle lontane terre non arrivano notizie e neppure si hanno informazioni circa l'esito della trattativa avviata da padre Andrea Brevi, il religioso bergamasco partito per l'Africa per trattare il rilascio di suor Rossella e dei tre missionari rapiti con lei. Anche in occasione della Festa della Madonna del Rosario i missagliesi si sono riuniti in preghiera.

Suor Rosella Casiraghi

A Casatenovo, per una vicenda legata a perdite d'acqua in un condominio di Campofiorenzo che vedeva il Comune accanto ai cittadini della zona nell'affrontare le spese di sistemazione della rete idrica, si scatena la guerra a colpi di manifesti tra la Dc e il Pci. Quest'ultimo su manifesti a sfondo bianco e caratteri neri accusa la maggioranza di fare favoritismi portando ad esempio altre situazioni analoghe dove però il Comune non avrebbe compartecipato alle spese, i democristiani su manifesti a sfondo bianco con caratteri blu replicano ai comunisti di voler creare uno scandalo sul nulla. I rapporti tra le due principali forze politiche, del resto, sono costantemente tesi nonostante l'apertura di alcuni esponenti Dc capitanati dal leader Maldini al Pci.

Ospite d'eccezione a Barzanò per la "personale" del pittore Livio Cazzaniga: arriva Piero Chiara, notissimo scrittore di cui, a caso, si possono citare "La stanza del Vescovo", "Il cappotto di Astrakan" e tanti altri. La mostra è allestita nella bellissima canonica di San Salvatore, risalente al 1.100. La manifestazione difatti si intitola "Storia di una chiesa e di un pittore".

La Canonica di San Salvatore e accanto Piero Chiara

Finalmente uno spiraglio di luce dal Mozambico arriva a Enrica Casiraghi, sorella di suor Rosella, da suor Geronima. Secondo la religiosa la suora di Maresso sarebbe trattenuta dai ribelli ma non come ostaggio ne tanto meno sarebbe a rischio di vita. I guerriglieri l'avrebbero rapita per curare i feriti e dare un minimo di istruzione ai bambini delle varie tribù. Difficile per tutti valutare la portata dell'informativa anche perché la situazione in Mozambico minaccia di precipitare nella guerra civile da un momento all'altro, tanto che tutti i religiosi presenti sono stati convocati a Maputo per essere rimpatriati.

 

Il tema della Tenenza dei carabinieri continua a tenere banco in Brianza. Ma paradossalmente le "voci" si levano solo dal casatese mentre Merate non sembra interessato nonostante disponga di una piccola caserma in via Verdi. In Consiglio comunale, rispondendo a una interrogazione del gruppo comunista il sindaco Gabriele Castagna di Missaglia ribadisce che la cinquantennale stazione CC resterà aperta, comunque vada. Non fa cenno a Casatenovo ma l'allusione è chiara. Anche perché corre voce che su schizzo dell'architetto Sormani si stia già progettando una stazione-tenenza tra Casatenovo e Monticello, più precisamente in via Nino Bixio che dovrebbe ospitare anche i cinofili, oggi acquartierati alla meno peggio in villa Greppi. Il progetto prevede anche la sede della protezione civile, un poligono di tiro e una piattaforma per l'elicottero.

Continua il varo dei grandi piani antidisoccupazione. A Missaglia su progetto dell'architetto Jountas sono pronti a decollare due grandi interventi per un totale di 204mila metri quadrati, uno in località Campù di 178mila mq. destinato a industria e artigianato e l'altro nei pressi del cimitero di Molinello destinato unicamente agli artigiani.
Non da meno Casatenovo che licenza un piano di insediamento produttivi (Pci e Psi astenuti) in località Cascina Bracchi e Cascina S. Francesco. Il primo intervento si sviluppa su 34mila mq. di cui 12mila per capannoni e il restante per residenza: il secondo su 17mila mq. lungo via Roma.

Sempre molto apprezzata la sagra di Lomaniga, una tre giorni di salame, castagne e pincianel. Il computo finale vede il consumo di oltre 10 quintali di patate trasformati in patatine fritte, sette quintali di castagne e un numero imprecisato di torte (e di bottiglie).

Anche Villa Greppi è costretta a capitolare: basta settimana corta dice il provveditorato agli studi di Milano, bisogna adeguarsi e lavorare anche il sabato. Facendo appello a una circolare del 1934 che vietava l'astensione dalla frequenza scolastica il sabato, il provveditore pone fine al vantaggio di cui l'istituto sperimentale ha goduto sin dalla sua nascita, nel 1974. Studenti, genitori e professori si schierano uniti contro il Provveditorato ma al preside non resta che adeguarsi. Così da martedì 19 ottobre tutti a scuola anche il sabato.

Villa Greppi

Anche Monticello avrà il suo mercato. Lo ha deciso l'Amministrazione comunale che ha dato tempo fino al 28 ottobre agli ambulanti per presentare la domanda di partecipazione. Secondo lo schema del Comune il mercato va allestito in via Sirtori, nel giorno di venerdì dato che martedì c'è a Merate, il mercoledì a Besana Brianza, il giovedì a Barzanò e il sabato a Casatenovo.

Monica Limonta

Con l'altezza di 1,55 mt. Monica Limonta di Missaglia, iscritta all'atletica meratese, ottiene il miglior risultato dell'anno per la sua categoria nell'ambito regionale. Con già ottimi risultati alle spalle la giovanissima Monica - iscritta al 1° anno dell'istituto magistrale di Lecco - temeva di non poter partecipare alla rassegna tenutasi a Novara a causa di una precedente distorsione. Invece tutto è andato per il verso giusto e Monica è riuscita a eguagliare il suo record personale assicurandosi così la presenza al meeting regionale Sardegna-Lombardia. Quattro duri allenamenti settimanali in palestra e molto meno tempo per gli svaghi dell'età. Anche così si cresce e si matura prima.

La squadra di calcio del Missaglia, militante nel campionato di promozione, girone B

 

Immagine tratta dai giornali locali dell'epoca, nella quale qualcuno si potrà riconoscere (quarant'anni dopo).

15/continua...

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco