• Sei il visitatore n° 352.762.766
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 22 novembre 2022 alle 17:44

Monticello: il 27 lo storico Giovanni Scirocco racconta il fascismo

Politici e uomini d'affari, intellettuali e giornalisti, prefetti e militari: un racconto delle voci di coloro che, da punti di vista diversi ma sempre vicini al centro dell'azione, seguirono l'ascesa di Mussolini. Prosegue così, con l'incontro con il professore di Storia Contemporanea all'Università degli Studi di Bergamo Giovanni Scirocco e la presentazione del libro "Il fascismo giorno per giorno. Dalle origini alla marcia su Roma nelle parole dei suoi contemporanei" (Feltrinelli), la rassegna "Nascita di una dittatura. 100 anni dalla marcia su Roma".

Un'iniziativa promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e ideata e curata dal suo consulente storico Daniele Frisco a cento anni esatti dalla marcia su Roma. Dopo l'appuntamento che lo scorso 6 novembre ha portato a Missaglia lo storico Marcello Flores e un pubblico molto numeroso, domenica 27 novembre alle 18 si fa tappa nell'Auditorium della Scuola Secondaria di I grado di Monticello Brianza per l'incontro che ripercorrerà la presa del potere da parte di Mussolini partendo dalle parole di chi, in quel momento, la stava vivendo.

In programma, infatti, la presentazione del volume uscito quest'anno per Feltrinelli e curato proprio dal Professor Scirocco: un racconto in presa diretta che parla del fascismo ma, altrettanto, del suo contesto, degli errori di valutazione di chi non comprese quel che si trovava di fronte o che, intuendolo, non ebbe il coraggio o il potere di intervenire per fermarlo. «È il marzo del 1919 - così nella quarta di copertina del libro - quando "il prof. Mussolini" presiede a Milano alla fondazione dei fasci di combattimento. Nel giro di tre anni e mezzo quella che in un primo momento sembra un'accozzaglia di reduci delusi dalla fine della guerra e teste calde provenienti da altri partiti, desiderosa di continuare sotto altra forma l'esperienza bellica, diventerà una forza dirompente in grado di approfittare della crisi del paese e delle debolezze delle istituzioni per prendere il potere. Il modo migliore per capire come ciò sia stato possibile è quello di scoprire l'evoluzione del fascismo attraverso le parole dei testimoni di quel tempo».

Informazioni - Attenzione: l'incontro è stato spostato dalla Biblioteca all'Auditorium della Scuola Secondaria I grado di Monticello Brianza, via Diaz 2. L'incontro è a ingresso libero fino a esaurimento posti e con prenotazione consigliata sul sito www.villagreppi.it

La rassegna si chiuderà venerdì 9 dicembre alle 21 nella sala consiliare di Viganò con l'incontro con lo storico della mentalità Francesco Filippi, autore di libri di successo come "Mussolini ha fatto anche cose buone. Le idiozie che continuano a circolare sul fascismo", "Ma perché siamo ancora fascisti? Un conto rimasto aperto", "Noi però gli abbiamo fatto le strade. Le colonie italiane tra bugie, razzismi e amnesie" e "Guida semiseria per aspiranti storici social", tutti editi da Bollati Boringhieri.


Per informazioni: Consorzio Brianteo Villa Greppi | attivitaculturali@villagreppi.it | tel. 039 9207160 | www.villagreppi.it

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco