• Sei il visitatore n° 353.122.604
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 25 novembre 2022 alle 07:53

Bosisio: 'Avanti tutta', il nuovo programma di Teca con eventi

Walter Stucchi
Si chiama "Avanti tutta" il nuovo format che il comitato Teca di Bosisio Parini propone per la stagione invernale e primaverile. L'iniziativa avviene in collaborazione con La Nostra Famiglia, è patrocinata dal comune ed è stata resa possibile grazie al contributo degli sponsor e del Fondo sostegno arti dal vivo, promosso da Fondazione comunitaria del Lecchese, Acinque e Lario Reti Holding.
"Dopo aver chiuso a settembre con successo il progetto "ricominciamo insieme", il comitato Teca ha ideato un nuovo format dal nome "avanti tutta". Un'idea che anche questa volta è stata premiata dal fondo sostegno arti dal vivo" ha detto il presidente del comitato Walter Stucchi. "Tutto il gruppo è pronto e carico a questa nuova avventura di eventi da proporre a tutta la cittadinanza".
Il programma comincerà con la gita di due giorni a Siena e borghi prevista per sabato 3 e domenica 4 dicembre. Dall'8 dicembre al 6 gennaio, presso il padiglione 7 dell'istituto La Nostra Famiglia verranno allestite la casa di Babbo Natale e il presepe, aperti a tutti i visitatori: l'evento clou sarà domenica 18 dicembre quando, alle 13.30, ci sarà per i bambini l'atteso incontro con Babbo Natale. Per concludere il ciclo di evento legato al Natale, domenica 8 gennaio alle 15 presso la chiesa parrocchiale di San Giuseppe a Garbagnate Rota, ci sarà il concerto per l'Epifania tenuto dall'associazione Corale San Pietro al Monte.
"Sulla scia del successo teatrale che abbiamo avuto quest'estate riproporremo, in collaborazione con il teatro di Sirone, tre serate di teatro dialettale" ha proseguito Stucchi. Si comincerà sabato 14 gennaio con la compagnia teatrale "Il ponte" di Merone che presenterà "la veglia di vedov", cui seguirà, sabato 11 febbraio, "La pulver del Casanova", a cura della compagnia teatrale "I ruzanivul" di Cucciago e, infine, sabato 25 marzo con "El campett del signur" tenuto dalla compagnia teatrale filodrammatica "Juventus nova".
Da sabato 1 a martedì 4 aprile è attesa la seconda edizione dei mattoncini Lego: dopo il successo della prima, questa volta si replicherà al padiglione 6 de La Nostra Famiglia, con una formula di quattro giorni. Si sentirà aria di primavera con il concorso dei balconi fioriti previsto per sabato 22 aprile, in concomitanza con un tour enogastronomico con i prodotti del territorio.
Da parte della Nostra Famiglia c'è soddisfazione per una collaborazione con il paese che si fa sempre più solida: "Abbiamo apprezzato il fatto che continua, anche attraverso questo comitato, la collaborazione con il territorio di Bosisio, da sempre vicino all'associazione e alle famiglie che accedono alla struttura - ha affermato Laura Baroffio, referente della comunicazione interna di Nostra Famiglia - Si tratta di un'attenzione che il comune ha già da anni e che prosegue anche con questo gruppo. Il comitato si è avvicinato a noi per realizzare alcuni eventi per i bambini con difficoltà: nell'imminenza di Natale ci sarà l'allestimento di villaggio natalizio nel padiglione che ospita i bambini ricoverati ma è visibile a tutti gli utenti visto che è il padiglione centrale del nostro istituto. Domenica 18 dicembre ci sarà l'evento con l'arrivo di Babbo Natale: sarà un momento di festa che si allarga a tutte le famiglie che vogliono partecipare e non solo ai nostri bambini". In primavera, invece, l'istituto ospiterà la mostra dei mattoncini Lego: "Abbiamo chiesto di organizzarla qui in modo che ci sia la possibilità agli esterni di accedere alla visita sia di avere spazi che dedicheremo solo e appositamente per i bambini che frequentano i nostri centri, come Bosisio, Ponte Lambro e Lecco - ha proseguito Baroffio - La mostra estesa su più giorni per consentire ai bambini di visitarla, ma consentirà loro anche di mettere in mostra le loro opere. I Lego sono un aspetto importante per le nostre attività: oltre al fine ludico, vengono usati anche per le attività riabilitative come incastrare i mattoncini correttamente o fare una costruzione".
Ha concluso Baroffio: "È una collaborazione molto bella perché è un territorio che dialoga con le associazioni per fare insieme e per far fare qualcosa ai nostri bambini, facendo vivere qualche buona e bella esperienza. Credo che questa sia una delle modalità più belle per dire stiamo dalla parte dei bambini, attraverso la festa, il gioco e l'evento ricreativo che danno l'opportunità alle persone di stare insieme".

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco