• Sei il visitatore n° 361.102.232
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 30 novembre 2022 alle 14:14

Molteno: arrivano gli oneri legati al nuovo supermercato previsto accanto alla SS36

Oneri destinati al comune di Molteno che serviranno a coprire alcuni interventi. L'amministrazione Chiarella, tramite una variazione di bilancio in consiglio comunale (assente il gruppo di minoranza), ha introitato 96.000 euro di oneri primari e 40.000 euro di urbanizzazione secondaria. Si tratta della prima tranche di pagamento di una somma complessiva di 380.000 euro legata all'edificazione del nuovo supermercato su territorio moltenese, con parcheggio nel confinante comune di Rogeno.

L'assessore Casiraghi, il segretario Motolese, il sindaco Chiarella e gli assessori Brenna e Anghileri

La dislocazione sarà in prossimità del lato sud (dunque verso Milano) della superstrada 36, vicino al complesso dell'ex ArredoMarket, recentemente venduto e pronto a essere trasformato in un piccolo centro commerciale.
Il Comune incasserà altresì 6.700 euro per violazioni sulle concessioni edilizie e 12.000 euro dalle sanzioni per la violazione del codice della strada: una parte verrà destinata, come prevede la legge, all'ente Provincia di Lecco, mentre la rimanente quota servirà per le attività della polizia locale e l'acquisto della segnaletica. Sono previsti anche importi legati al piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) per l'implementazione in ambito digitale del Comune.
In tema opere pubbliche, l'amministrazione ha messo a bilancio una somma di 121.000 euro da destinare alla biblioteca, che verrà trasferita all'ex asilo Isabella Riva: i lavori dovranno essere appaltati entro la metà dell'anno prossimo.

Nel bilancio figura anche una maggiore previsione di entrata di Irpef per 20.000 euro, una maggiore entrata di 10.000 euro di contributo statale per spese energetiche e per i centri estivi. Una minore spesa di 42.900 euro servirà a finanziare gli arretrati contrattuali degli stipendi dei dipendenti comunali, che sono stati quantificati in 26.700 euro, contributi a enti e associazioni. Infine, prevista una franchigia assicurativa per 10.000 euro per il pagamento a uno studio legale a seguito della controversia al Tar (uno quest'anno e l'altro acconto sul 2023) da parte di alcune aziende che avevano impugnato il piano di governo del territorio. "Sono cinque controversie che sono state definite definitivamente in quanto non c'è stata prosecuzione da parte delle aziende che lo avevano impugnato" ha dichiarato il sindaco Giuseppe Chiarella.

/></p>
<p><br /></p>
<p>Il consigliere al bilancio Marcello Casiraghi ha inoltre presentato al consiglio una ratifica necessaria per il finanziamento in ambito sociale e di istruzione: sono inclusi una maggiore spesa di 3.000 euro per le persone ricoverate, 2.500 euro per i premi di studio e una maggiore spesa di 11.000 euro per accordi di programma e solidarietà del comune di Lecco.</p>
<p>L'amministrazione ha inoltre provveduto a prelevare dal fondo di riserva poco più di 400 euro per l'acquisto di beni o servizi e per contributi a enti e associazioni.

Il consigliere al bilancio Marcello Casiraghi ha inoltre presentato al consiglio una ratifica necessaria per il finanziamento in ambito sociale e di istruzione: sono inclusi una maggiore spesa di 3.000 euro per le persone ricoverate, 2.500 euro per i premi di studio e una maggiore spesa di 11.000 euro per accordi di programma e solidarietà del comune di Lecco.
L'amministrazione ha inoltre provveduto a prelevare dal fondo di riserva poco più di 400 euro per l'acquisto di beni o servizi e per contributi a enti e associazioni.
"Non usiamo mai la cassa per spese di piccola entità ma ci serviamo del prelevamento perché indice di maggior trasparenza" ha commentato il primo cittadino.

M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco