• Sei il visitatore n° 374.993.293
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 21 marzo 2023 alle 15:39

Casatenovo: restyling per la segnaletica in Valle della Nava

Nuova segnaletica in Valle Nava grazie agli sforzi dell'associazione Sentieri e Cascine. Un vero e proprio restyling per le preziose indicazioni che aiutano i fruitori del polmone verde casatese ad orientarsi. Sabato scorso il presidente Francesco Biffi ed i volontari hanno percorso gran parte dei sentieri che si snodano verso Missaglia, in accordo con le Gev del Parco del Curone.

''Avevamo posata la prima volta la segnaletica nel 2009, ormai 14 anni fa, ed era arrivato il momento di ripristinarla'' spiegano, indicando una novità. ''E' stata sovrapposta ed integrata a quella del Parco, visto che la sponda missagliese della Valle Nava è entrata nel frattempo a far parte dell'ente''.
Inevitabile qualche ridondanza, in uno spirito tuttavia positivo vista la bella collaborazione creatasi.

Tanto per fare un esempio, per il Parco del Curone il percorso è un tratto del sentiero n. 4 che collega Missagliola (Misericordia) con Osnago passando da Valaperta e Caravaggio (non la nota località in provincia di Bergamo ovviamente ma la Cappelletta con la Madonna posta sul bivio per Lomagna). Per Sentieri e Cascine invece, collega la Colombina (l'ultima località a nord sul territorio casatese) con la stessa Valaperta e da lì la Valle del Rio Molgorana, con una serie di traverse che la collegano ad altre frazioni quali Galgiana, Cascina Bracchi e Bernaga. Ed è questo il criterio seguito per le indicazioni fornite.

''Abbiamo condiviso una parte dei supporti seppur con una modalità delle indicazioni e delle caratteristiche dei cartelli diversi ma condividiamo soprattutto gli obiettivi di salvaguardia di un ambiente naturale anche e soprattutto attraverso la fruizione senza ostacoli dei suoi sentieri quale condizione essenziale per poterlo preservare al meglio'' ha concluso Biffi ringraziando anche Sonia Canali che non ha mancato di ''ingentilire'' il percorso lasciando alcuni dei suoi famosi sassi.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco