• Sei il visitatore n° 340.221.408
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 22 luglio 2010 alle 08:56

Silea: il nuovo Presidente Mauro Colombo si presenta

MAURO COLOMBO
NUOVO PRESIDENTE SILEA SPA
a cura di Chiara Francesca Benatti



Mauro Colombo, nuovo presidente Silea

Mauro Colombo è il nuovo Presidente di Silea Spa. Imprenditore, residente a Monte Marenzo, comune di cui è stato Sindaco per dieci anni e poi Assessore, si definisce una persona curiosa e attenta alle esigenze del territorio. Ha sempre considerato importante il contatto diretto con i cittadini, la comunicazione chiara e la collaborazione, caratteristiche che intende mantenere e applicare a questa nuova realtà che si appresta a guidare con entusiasmo e determinazione.
- Qual è stato il suo primo impatto una volta entrato in Silea?
Ciò che ho notato e che mi ha colpito positivamente sin dal primo giorno è stata l’organizzazione e la distribuzione del personale dell’azienda, l’impatto è stato quello di un gruppo di persone efficienti e competenti e questo è sicuramente un merito di chi ha gestito la società prima di me.
- Secondo lei come viene vista Silea all’esterno, per esempio dai cittadini della Provincia?
Penso ci siano due visioni differenti: alcuni cittadini, soprattutto dei comuni limitrofi, vedono l’impianto di termovalorizzazione come una presenza “ingombrante” e a volte “preoccupante” per l’impatto ambientale che rappresenta, altri riconoscono in Silea una importante opportunità di sviluppo per il territorio. Capisco i primi e comprendo le loro preoccupazioni, a loro posso dire che sarà nostro compito rassicurarli e soprattutto informarli sull’affidabilità e il controllo costante dell’impianto.
- Ritiene Silea una società “al passo con i tempi” o pensa che debba rinnovarsi sotto qualche aspetto?
E’ difficile per me fare adesso una valutazione di questo tipo. Penso che Silea abbia raggiunto un buon livello di efficienza e i risultati lo dimostrano, ma sono dell’idea che non ci si debba mai sentire “arrivati” ed è importante puntare sempre al miglioramento sia in termini ambientali che economici.
- E’ appena stato a Roma per la premiazione di Legambiente ai “Comuni Ricicloni 2010”, l’ha colpita qualche “eccellenza” a livello nazionale nelle raccolte differenziate, qualche innovazione particolare?
Sono stati molti gli esempi virtuosi e meritevoli nella gestione e nella differenziazione.
A mio parere comunque la vera “eccellenza” rimane la riduzione della quantità di rifiuti prodotta, soprattutto per quanto riguarda gli imballaggi, ma questo è l’obiettivo più difficile da raggiungere in una società come la nostra e su cui si deve ancora lavorare molto.
Forse a seguito anche dei numerosi disastri ambientali di cui si legge ogni giorno noto una crescente attenzione e coscienza ecologica all’educazione ambientale nelle scuole e questo è un aspetto fondamentale  perché educando i bambini di oggi al rispetto dell’ambiente, avremo domani cittadini coscienti e rispettosi che daranno il loro valido contributo a migliorare e a valorizzare le politiche ambientali.  A questo proposito, apprezzo molto Silea che da tempo sensibilizza i bambini delle scuole attraverso campagne di informazione.
- Gli obiettivi che si prefigge?
La produzione di energia elettrica è fondamentale, ma si può fare di più con l’ottimizzazione del termovalorizzatore volta al teleriscaldamento fornendo così un’ ulteriore risorsa al territorio. Naturalmente per fare questo, Silea dovrà creare sinergie industriali con le altre società pubbliche della nostra provincia.
Ritengo anche molto importante il diretto contatto con i cittadini e una stretta collaborazione con i comuni soci al fine di “legare” maggiormente Silea al territorio per promuovere il più possibile la raccolta differenziata pubblicizzandola con campagne informative che permettano ai cittadini di applicarla quotidianamente in modo da poter riciclare la maggior quantità di rifiuti  possibile.


SILEA SPA
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

PRESIDENTE
Mauro Colombo

VICE-PRESIDENTE
Ferdinando Ceresa

CONSIGLIERI
Giovanni Minervini
Marco Molgora
Nicola Perego


COLLEGIO SINDACALE
PRESIDENTE
rag. Carlo Angelo Parma

SINDACI EFFETTIVI
dott. Luigi Galbusera
dott. Marco Canzi

SINDACI SUPPLENTI
dott. Franco Sormani
dott. Achille Saverio


DIREZIONE GENERALE
Marco Peverelli


CODICE ETICO DELLA SOCIETA’
L’attività di Silea SpA, in un’ottica di piena sostenibilità, si svolge a favore dei 92 Comuni soci ed è volta alla gestione dei rifiuti e del relativo ciclo integrato, al fine di promuovere lo sviluppo sociale, economico e civile del proprio territorio.
Per definire questi e altri fondamentali valori che Silea si impegna a rispettare – e a far rispettare ai suoi destinatari – è stato predisposto un apposito “Codice Etico”, in ottemperanza alle relative normative applicabili ed in particolare alle prescrizioni del DLgs 231/2001, cui Silea ha aderito volontariamente.
A seguito di un’attenta valutazione, l’Organismo di Vigilanza ha approvato il modello organizzativo 231/01 e il Codice Etico predisposto, ritenendoli completi e conformi alla realtà aziendale di Silea.
Anche il Consiglio di Amministrazione della società, dopo un’approfondita discussione, ha approvato all’unanimità entrambi i documenti in oggetto.
Sicurezza, salute, ambiente, correttezza, riservatezza, comunicazione e trasparenza sono solo alcuni dei principi che, attraverso questo nuovo documento, vanno a definire le linee guida dell’attività che Silea si impegna a seguire e perseguire con impegno ed efficienza.
Per chi fosse interessato, il codice etico della società e la Legge 231/01 sono visibili e scaricabili sul sito www.sileaspa.it. nella sezione documenti.

I PROSSIMI OBIETTIVI

Diversi sono gli obiettivi a breve termine che la società sta portando avanti in questi ultimi mesi. Primo fra tutti, in un’ottica di trasparenza e di comunicazione all’esterno, l’installazione di pannelli luminosi informativi riguardanti i principali valori delle emissioni a camino del termovalorizzatore di Valmadrera. E’ in corso di studio infatti la valutazione circa il posizionamento di tre pannelli, uno dei quali accoglierà lavoratori e visitatori all’ingresso degli uffici di Via Vassena a Valmadrera.
Gli altri due verranno ubicati nei Comuni di Civate e Valmadrera e permetteranno ai cittadini di conoscere in tempo quasi reale – visto che gli aggiornamenti saranno giornalieri – le medie dei valori delle sostanze emesse dalla termocombustione dei rifiuti residuali (RUR), tenute comunque sotto costante controllo anche dall’Arpa, l’Ente Provinciale competente.




Il forno SILEA di Valmadrera


Un altro fronte su cui Silea sta lavorando è il rinnovamento del sito internet. Una volta realizzato, permetterà un migliore contatto diretto con gli utenti che oggi sono di svariate categorie: dai comuni soci che potranno usufruire in modo semplice di documentazione specifica, aggiornamenti, movimentazione dei propri rifiuti e dati sulle raccolte differenziate, ai cittadini che avranno modo di ricevere informazioni sull’esatto conferimento dei rifiuti, alle scuole che potranno aderire ai programmi di educazione ambientale e alle visite all’impianto compilando on-line i moduli corrispondenti. Oltre a questo numerose altre informazioni e servizi per tenere sempre aggiornati i “navigatori”.
L’impegno futuro di Silea si concentrerà anche su un ulteriore importante progetto: il prestigioso riconoscimento della registrazione secondo lo schema europeo EMAS.
L’ottenimento della registrazione EMAS sarà per Silea un successivo riconoscimento pubblico che ne confermerà la qualità ambientale e garantirà l’attendibilità delle informazioni relative alla sua performance ambientale, a ulteriore tutela del territorio, per uno sviluppo aziendale sostenibile e una estesa trasparenza nei confronti della cittadinanza.


ATTESTATO DI RICONOSCIMENTO A SILEA SPA DA LEGAMBIENTE
“COMUNI RICICLONI 2010”
Martedì 06 luglio c.m. il neo-Presidente di Silea, Mauro Colombo e il Direttore Generale, Marco Peverelli, si sono recati a Roma in occasione della premiazione di Legambiente “Comuni Ricicloni 2010”, manifestazione annuale volta a premiare Comuni ed Enti “virtuosi” per quanto riguarda la raccolta differenziata sul territorio nazionale.
L’occasione è stata quella di ritirare un attestato di riconoscimento alla società lecchese nella sezione “Cento di questi Consorzi”, che ha premiato le realtà consortili che nel corso del 2009 si sono distinte per le buone pratiche di gestione e la percentuale di raccolta differenziata.
L’indice di buona gestione rappresenta un “voto” espresso da Legambiente alla gestione dei rifiuti urbani nei suoi molteplici aspetti: recupero di materia, riduzione del quantitativo di rifiuti prodotti, sicurezza dello smaltimento, efficacia del servizio. La Provincia di Lecco, secondo i dati forniti da Silea ed elaborati dall’Associazione, si assesta su una percentuale di raccolta differenziata del 59,9%, quasi dieci punti al di sopra del valore fissato per ottenere una nota di merito.
Un riconoscimento dunque di grande valore che ripaga l’impegno e la volontà di fare sempre meglio non solo da parte di Silea ma anche dei Comuni soci – diversi si sono piazzati a buon punto nella classifica nazionale – e dei tanti cittadini lecchesi che ogni giorno contribuiscono a valorizzare il nostro territorio sotto l’aspetto ambientale.


ELENCO DELLE SOCIETA' PARTECIPATE

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
COMPOSTAGGIO LECCHESE SPA

PRESIDENTE
Giuseppe Castagna

CONSIGLIERI
Geronzio Sesana
Roberto Bonaiti
Manlio Cerroni
Ing. Paolo Masserdotti  (Amministratore Delegato)

DIRETTORE TECNICO
Giovanni Galperti

COLLEGIO SINDACALE
COMPOSTAGGIO LECCHESE SPA

PRESIDENTE
Stefano Artese

SINDACI EFFETTIVI
Maurizio Colella
Bruno Rinaldi
                   
SINDACI SUPPLENTI
Luciano Surricchio
Rossella Rinaldi

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
SERUSO SPA

PRESIDENTE
Marco Molgora

CONSIGLIERI
dott. Matteo Fumagalli
Silvio Nardella
                               
DIRETTORE TECNICO
dott. Giovanni Albetti

COLLEGIO SINDACALE
SERUSO SPA

PRESIDENTE
dott. Paolo Farina

SINDACI EFFETTIVI
Francesco Maniglia
Riccardo Giuseppe Zani
             
SINDACI SUPPLENTI
Fernando Marchioro
Achille Saverio


COMPOSTAGGIO LECCHESE SPA
DESCRIZIONE ATTIVITA’
La società gestisce l’impianto di compostaggio di Annone di Brianza (LC).
In attività dalla primavera 2008, sottopone a trattamento di trasformazione biologica 20.000 t/anno di rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata della FORSU (umido da cucina) in sacco biodegradabile in “mater-bi” e del VERDE proveniente da sfalci e potature.
L’impianto è dotato di moderna tecnologia aerobica e opera all’interno di una infrastruttura completamente chiusa e in depressione.
Le emissioni vengono convogliate in un filtro biologico (biofiltro) che permette la completa ossidazione della componente organica, risultando quindi inodore.
L’ammendante prodotto viene utilizzato da agricoltori, coltivatori, florovivaisti, ecc.. in sostituzione dei fertilizzanti chimici.
Anche ai cittadini del territorio è consentito l’accesso e l’approvvigionamento di ammendante per uso privato.
L’impianto è inoltre visitato dalle scolaresche del territorio a scopo di educazione ambientale.


SERUSO SPA
DESCRIZIONE ATTIVITA’

La società è proprietaria e gestisce un impianto tecnologicamente avanzato a Verderio Inferiore (Lc), costituito da una linea di selezione di imballaggi “multileggeri” (plastica, metalli, tetrapak) e una linea di selezione di imballaggi “multipesanti”: carta e cartone, tetrapak, plastica e metalli (sacco viola).
I Soci sono Società pubbliche che conferiscono il “multileggero”: BEA (Brianza Energia Ambiente), con un bacino di raccolta di circa 350.000 abitanti, e CEM (Consorzio Est Milano) con un bacino di circa 400.000 utenti serviti.
I cittadini serviti assommano a oltre 1.300.000, la potenzialità autorizzata è di 97.000t/a  mentre attualmente asservendo CEM-BEA e SILEA l’impianto tratta circa 45.000t/a di rifiuti.
INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco