Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 231.003.926
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 02/07/2020

Lecco: V.Sora: 148 g/mc
Merate: 155 µg/mc
Valmadrera: 175 µg/mc
Colico: ND
Moggio: 159 µg/mc
Scritto Venerdì 23 luglio 2010 alle 22:50

Nibionno: rimangono gravi le condizioni di Christian Borellini. La vicinanza degli amici

L'intera comunità di Nibionno è stretta intorno a Christian Borellini, il 17enne coinvolto in un grave incidente la scorsa settimana, avvenuto in località Gaggio.
Come si ricorderà, il giovane stava raggiungendo in sella al proprio scooter l'oratorio di Tabiago, dove era impegnato come animatore al Grest.
Giunto all'altezza della rotatoria della sp342, Christian stava imboccando Via California quando d'improvviso, è avvenuto il terribile impatto con una Opel Corsa che procedeva in direzione Inverigo.



Il 17enne è stato sbalzato dal sellino del suo scooter e ha battuto violentemente il capo sull'asfalto. Da subito le sue condizioni sono apparse gravi: il ragazzo era stato trasportato in codice rosso all'ospedale Sant'Anna di Como, dove si trova tutt'ora ricoverato in prognosi riservata.
Proprio nelle ultime ore il ragazzo è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico e ora bisognerà attendere 48 ore per valutare il quadro clinico del giovane paziente.
Dal giorno dell'incidente gli amici dell'oratorio di Tabiago, ma in generale tutti coloro che conoscono Christian e la sua famiglia, sono col fiato sospeso in attesa di notizie sullo stato di salute dell'amico.
In segno di rispetto a Christian e alla sua famiglia, i ragazzi di Tabiago, in accordo col parroco don Luigi, avevano deciso di sospendere la festa in programma la scorsa settimana per la fine dell'oratorio feriale.
Gli amici dell'oratorio hanno inoltre realizzato due striscioni per incoraggiare la guarigione di Christian, sperando che possa tornare presto tra loro.



I ragazzi che ora si trovano in montagna in campeggio con Don Luigi pregano ogni giorno per il 17enne, intorno al quale si è davvero creata una catena di solidarietà e affetto.
Sul social network Facebook proprio oggi gli amici hanno creato un gruppo dal titolo "Bore, siamo tutti con te!". Sulla bacheca si leggono messaggi di affetto e amicizia, incoraggiamenti rivolti a Christian, affinchè non molli questa difficile battaglia. "dai boreeee!!non mollareeee...siamo tutti con te!!!" e ancora "forza bore , vedi hanno creato questo gruppo proprio per te ... tutti vogliamo ke ritorni tra noi .... a farci sorridere ..........e a scherzare con noi".
Una grave situazione che ha scosso la comunità di Tabiago, ancora profondamente segnata dalla prematura scomparsa del 23enne Luca Catalano.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco