Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 234.356.278
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 07 agosto 2010 alle 18:25

Monticello: violento impatto tra 2 mezzi in piazza. I VVF liberano un uomo incastrato

Hanno dovuto intervenire anche i vigili del fuoco del distaccamento di Merate per liberare il conducente di una vettura, rimasto coinvolto questo pomeriggio, in un incidente stradale a Monticello.



Il fatto è accaduto intorno alle ore 15 nella centralissima Piazza De Capitani.
Secondo una prima ricostruzione ancora al vaglio delle forze dell'ordine, una Toyota Corolla stava percorrendo Via Bocconi diretta verso il centro paese quando si è scontrato con una Alfa 147 all'altezza dell'Osteria del Bacco.



L'Alfa stava percorrendo Via Sirtori quando, forse a causa della luce del sole, non ha visto nello specchio che alla sua sinistra stava sopraggiungendo la Toyota.



L'impatto tra i due mezzi è stato particolarmente violento. La 147 ha infatti urtato la portiera anteriore sinistra dell'altra utilitaria.
Sul posto si è portato in pochi minuti un mezzo del 118 che ha provveduto a soccorrere il conducente impossibilitato ad uscire dall'auto.



I vigili del fuoco hanno provveduto a tagliare le lamiere accartocciate, i resti cioè, della portiera urtata.
L'uomo alla guida dell'auto è stato trasportato al Mandic per accertamenti ma le sue condizioni non sembrano destare preoccupazione.



Sul posto per i rilievi del caso anche i carabinieri della stazione di Casatenovo, mentre il centro monticellese è rimasto bloccato alla circolazione dei mezzi per circa un'ora.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco