• Sei il visitatore n° 340.224.560
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 12 agosto 2010 alle 17:39

Valmadrera: dalla Caritas il progetto 'Insieme si può fare'

È stato proposto dalla Parrocchia S. Antonio Abate di Valmadrera, attraverso  il Centro Ascolto Caritas Parrocchiale, il progetto "Insieme si può Fare", cui  ha deciso di aderire anche il Comune di Valmadrera, attraverso la recente  erogazione di 5.400 euro da parte della Fondazione della Provincia di Lecco  Onlus. La proposta, presentata a quest'ultima dalla Parrocchia S. Antonio  Abate, ad ottobre dello scorso anno, rientra all'interno di un bando aperto nel  2009 e rivolto a tutti i progetti innovativi aventi come obiettivo quello di  prestare aiuto ed assistenza sociale ai soggetti in difficoltà. 
Le finalità di "Insieme si può fare" riguardano il sostentamento di persone o  famiglie che si trovano in condizioni socio - economiche difficoltose. In  particolare, attraverso l'erogazione di interventi economici e aiuti  alimentari, si cerca di contrastare quelle situazioni di isolamento ed  esclusione sociale che gravano sui soggetti privi di lavoro e/o abitazione.
Concretamente, le azioni che verranno messe in atto a tal fine, sono  innanzitutto l'erogazione di un assegno integrativo a favore dei disoccupati  privi di ammortizzatori sociali sufficienti al loro sostentamento. Questi  assegni verranno reperiti dal "Fondo famiglia lavoro - Dare per fare" istituito  dall'Arcidiocesi di Milano, tramite cui la Caritas parrocchiale di Valmadrera  ha già erogato 6 contributi di circa 2.100/2.400 euro a favore di famiglie  svantaggiate. Sempre sul profilo dell'aiuto economico, si provvederà ad  integrare il sistema di prestiti, già attivo da alcuni anni sul territorio di  Valmadrera, e ad introdurre l'erogazione sperimentale di una sorta di reddito  minimo di inserimento sociale, per casi specifici, allo scopo di superare la  situazione di drop out sociale. Attraverso l'iniziativa "Cinque pani e due  pesci" invece, sostenuta dalla Caritas parrocchiale valmadrerese, verranno  attivate raccolte di generi alimentari cui si aggiungono le convenzioni  individuate con alcuni supermercati e negozi al dettaglio, dove i soggetti e le  famiglie indicate dai servizi sociali, potranno effettuare gli  approvvigionamenti alimentari secondo un modello di spesa sociale.
I servizi sociali del comune di Valmadrera avranno il compito di redigere i Piani individuali di inclusione sociale (PIS), in collaborazione con la Caritas  parrocchiale ed il Centro Farmaceutico Missionario di Valmadrera, e di  stabilire i criteri di accesso alle prestazioni offerte dal progetto in  questione.
Adele Maggi
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco