• Sei il visitatore n° 345.034.868
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 15 agosto 2010 alle 12:25

Maltempo: oltre cento interventi dei VV.F. Mobilitata la P.C. Allagate case a Olgiate e Airuno. Esondati numerosi torrenti


Oltre cento interventi effettuati nella notte e una lunghissima lista d'attesa. Acqua che nelle strade adiacenti Via San Francesco ha raggiunto il mezzo metro di altezza. Fango e detriti trasportati con violenza dai torrenti che hanno invaso case, garages e cantine. Una media di circa 90 litri per metro quadrato di terreno di pioggia caduta tra le 19 e le 24 della vigilia di ferragosto. Un disastro annunciato che, oltretutto ha rovinato le moltissime feste organizzate per la sera del 14. Il bilancio nel meratese-casatese è pesante ed è ancora da trascrivere. Queste sono le prime informazioni, nel pomeriggio seguirà un ampio servizio fotografico con i dati. Dunque, alle 22.30 di ieri è scattato l'allarme per il gruppo Intercomunale di protezione Civile del parco Regionale di Montevecchia e valle del Curone. Vigilato speciale il torrente Molgora le cui acque scorrevano in maniera paurosa dentro argini sempre più insufficienti. La prima esondazione a Pianezzo di Olgiate Molgora, due abitazioni sono state allagate con le acque limacciose che hanno raggiunto dentro le case l'altezza di un metro e mezzo. Gravissimi i danni subiti dalle due famiglie. Altra esondazione, di nuovo, in località Molino Cattaneo sempre di Olgiate Molgora. Anche qui due abitazioni invase dalle acque che hanno raggiunto l'altezza di 50- 60 centimetri . E anche qui gravi danni alle cose. I sei volontari con tre mezzi si sono poi aggregati alle squadre di vigili del fuoco impegnate nello svuotamento di cantine e box sempre in località Pianezzo di Olgiate. In piena notte e sotto una pioggia battente che in alcuni momenti a Cernusco ha raggiunto l'intensità di 18,5 mm/h (alle 5.26) è stato transennato il ponte di Via Della Brughiera in località Cascina Stalli di Olgiate Molgora. Interventi anche a Montevecchia, in Via delle Sorgenti per allagamenti e tombinature saltate. Danni ovunque anche nella parte più a sud-est della Brianza. A Verderio Inferiore già alle 22 di ieri era saltata gran parte della tombinatura di Via Piave. Allagamenti si segnalano in Via Fumagalli a Robbiate; smottamenti uno anche di consistente entità si è verificato lungo la strada che da Airuno porta ad Aizurro mentre il torrente Tolsera, che scorre ad Airuno è uscito in più punti allagando un paio di abitazioni. Gran lavoro anche per le pattuglie di carabinieri coordinate personalmente dal comandante di Compagnia capitano Giorgio Santacroce presente sui luoghi di maggiore pericolosità come il ponte di Olgiate. Allertati anche i sindaci, in particolare Alessandro Brambilla che ha seguito di persona le varie operazioni di soccorso. E ora qualche dato. Nella sola giornata di sabato 14 agosto l'acqua caduta è stata calcolata dalle diverse stazioni della rete Centrometeo lombardo e indipendenti in un range tra 60,3 e 95,5 millimetri . Bevera di Sirtori si è confermata la località più piovosa con 95,5 litri per metro quadrato. Il record di pioggia mensile lo detiene però Barzago con 285 mm . che porta il totale annuo a 1.308. A Merate sono caduti 96,5 mm . che hanno portato il saldo mensile a 214 e il saldo annuale a 921. L'Adda scorre poco sotto il livello dell'argine, le acque sono marroni e la corrente è molto forte. Nel pomeriggio aggiornamenti e immagini. Secondo meteolecco.it sono previsti altri temporali anche di forte intensità a partire dalle 18 di oggi e fino alla mezzanotte.  
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco