Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 239.131.115
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 16 agosto 2010 alle 17:28

Cassago: rientra a casa durante il temporale e trova i ladri. Furto sventato in Via S.Marco

Via San Marco a Cassago Brianza
Era appena arrivato nei box, pensando di avere scampato per un attimo la furia del temporale, ma si è trovato faccia a faccia con un malvivente. Un incontro ravvicinato che, fortunatamente, si è concluso senza particolari problemi, a parte un grosso spavento della presunta vittima. E' andata meno bene, invece, a una famiglia vittima di un furto riuscito, a poche centinaia di metri sempre a Cassago. Il primo episodio di è verificato all'inizio di Via San Marco. Qui un uomo, rientrando a casa, aveva imboccato la rampa dei box. Erano circa le 23 attimo clou per la furia del temporale. Raggiunto il garage l'uomo stava per scendere dall'auto e aprire la saracinesca quando, stando alla ricostruzione fornita da alcuni vicini di casa, si sarebbe trovato di fronte uno sconosciuto che stava armeggiando attorno alla porta. Disturbato per l'arrivo imprevisto, che forse a causa dell'infuriare del nubifragio non era stato in grado di sentire, il ladro dopo un attimo di incertezza hanno abbandonato la sua azione delittuosa ed è fuggito con un complice che si trovava poco più avanti e si stava dando da fare attorno alla saracinesca di un altro garage.
Non è dato sapere se i due siano stati gli stessi del furto messo a segno sempre in Via San Marco ai danni di una famiglia prossima alla partenza per le vacanze. Il colpo è avvenuto sempre nella notte di sabato e le vittime hanno fatto la scoperta dell'effrazione quando, finalmente, dopo due ore trascorse in auto, bloccati tra fiumi d'acqua e fango, sono riusciti a raggiungere la loro casa. Nel bottino dei ladri sono finiti un computer portatile, una sacca per palestra, alcuni dvd, una cornice digitale e nulla più vista la mancanza di oro e gioielli. "Cosa dobbiamo farci?" hanno commentato mentre si apprestavano a caricare le valige in macchina "Fortunatamente non avevamo nulla di valore e nemmeno di soldi. Hanno solo danneggiato una finestra ma tutto sommato i danni sono stati davvero lievi. Ci consoliamo andando in vacanza".
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco