Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 218.166.982
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 20/01/2020

Lecco: V.Sora: 69 µg/mc
Merate: 64 µg/mc
Valmadrera: 78 µg/mc
Colico: 62 µg/mc
Moggio: 84 µg/mc
Scritto Sabato 21 agosto 2010 alle 22:33

Suello: ancora grave Teresa Valsecchi. I Cc indagano sui rapporti lavorativi tra i parenti della donna e l’aggressore marocchino

L'abitazione di Via Mauri 2 a Suello dove
è avvenuta la feroce aggressione
Teresa Valsecchi si trova ancora ricoverata in gravi condizioni all'ospedale di Lecco. I medici tengono costantemente monitorati i suoi parametri vitali e sperano di poter comunicare al più presto ai famigliari la tanto attesa notizia che la donna, aggredita lo scorso martedì, è fuori pericolo. Mentre in paese non si parla d'altro e i vicini di casa vivono nella paura che Mohamed Elbouardy, l'aggressore marocchino che si è scagliato con una ferocia inaudita contro madre e figlia 19enne, possa ritornare a casa e riversare la sua violenza contro altri, i militari stanno vagliando tutte le piste. E in queste ore pare essere emerso un nuovo elemento. Mohamed Elbouardy, infatti, sembra che avesse intrattenuto in passato rapporti lavorativi, di tipo saltuario, con un parente della donna e che, forse per pagamenti non saldati o comunque non ritenuti dal marocchino sufficienti, si sarebbe in un certo senso vendicato. Si tratta tuttavia solamente di indiscrezioni visto il massimo riserbo che gli inquirenti tengono sulla vicenda e che, dunque, solo con l'avanzare delle indagini e degli elementi raccolti dai carabinieri della Compagnia di Lecco, coordinati dal capitano Francesco Motta, potranno trovare fondamento.
Come dicevamo Teresa Valsecchi si trova ancora ricoverata in terapia intensiva all'ospedale Manzoni di Lecco. La donna, martedì attorno alle 14, era stata aggredita nella sua abitazione di Via Mauri 2 a Suello da Mohamed Elbouardy. L'uomo, saltato all'interno dell'abitazione da una finestra brandendo un coltello si era scagliato su di lei e sulla figlia 19enne per la quale, sembra, da tempo avesse manifestato attenzioni morbose, intervenuta per soccorrere la madre. Colpita più volte al volto e al torace la donna era stata soccorsa dai sanitari del 118 chiamati dai vicini di casa accorsi sentendo le urla disperate di aiuto, e poi sottoposta ad un delicato intervento chirurgico.
Mohamed Elbouardy


Trafitta alle mani da alcune coltellate, la figlia Giovanna si era salvata riportando però un profondo stato di comprensibile schock per l'accaduto.


 A Suello da qualche mese Mohamed Elbouardy, stando al racconto della sorella, per 9 anni era stato in cura in Marocco per crisi depressive e una volta giunto in Italia, rifiutati i farmaci, aveva iniziato a diventare violento e a bere. Tanto che, il giorno prima dell'aggressione, aveva raggiunto la sorella ad Albiate e l'aveva picchiata costringendola poi a recarsi dai carabinieri di Valmadrera a sporgere denuncia. Una denuncia giunta in contemporanea con la richiesta di soccorso per un aggressione da parte di Mohamed Elbouardy ai danni di due donne.
Articoli correlati:
18.08.2010 - Suello: parla la sorella di Mohamed, ''ero in caserma quando è giunta la notizia. Mio fratello era in cura per depressione''. Teresa è sempre gravissima.
17.08.2010 - Suello: marocchino colpisce con decine di fendenti una donna che ora è gravissima al Manzoni. Ferita anche la figlia 19enne
17.08.2010 - Suello: marocchino di 39 anni fa irruzione nella casa dei vicini e accoltella senza ragione una donna di 50 anni ora in condizioni disperate al Manzoni. Ferita la figlia 19enne
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco