Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 247.821.514
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 10 settembre 2010 alle 19:54

Cassago: conversione ex oratorio, nuovo acquirente dopo il fallimento della Perego

Timori rientrati per le sorti dell'ex oratorio femminile di Via Visconti a Cassago. Come si ricorderà lo stabile era stato venduto dalla parrocchia nel 2008 nell'ambito di un progetto di trasformazione in area residenziale, approvato nel medesimo anno dal consiglio comunale.
Dopo il fallimento della Perego Strade, che aveva rilevato l'area nel 2008 attraverso la consociata Perego Real Estate, si temeva una situazione di "empasse".
Fortunatamente però, grazie alle trattative condotte dall'ufficio tecnico del comune di Cassago con il curatore nominato dal tribunale di Lecco per seguire il fallimento dell'azienda con sede a Tremoncino, è stato possibile trovare un nuovo acquirente che ha rilevato l'intera zona e ritirato il permesso di costruire.

Un paio di immagini dell'ex oratorio femminile di Cassago

"La situazione si è risolta nel migliore dei modi - ha commentato il sindaco Gian Mario Fragomeli - e la nuova società proprietaria dell'ex oratorio avrà ora la possibilità di confermare il progetto precedente o di apportare eventuali modifiche che saranno poi al vaglio dell'amministrazione comunale. La notizia positiva è che siamo riusciti a sbloccare la situazione per tempo, senza rischiare di non vedere portati a termine i progetti concordati a causa del fallimento della società che aveva rilevato l'area. I tempi in caso contrario, avrebbero potuto allungarsi di molto, come accade spesso nelle procedure fallimentari".
Il progetto approvato dal consiglio comunale nel 2008 riguarda la conversione dell'ex oratorio in un'area residenziale composta da una ventina di appartamenti.



Nel piano è inoltre presente una sorta di "progetto belvedere" , con pista pedonale, piantumazione laterale ed un piazzale di sosta circolare a gradoni di circa 400 mq.
Al Comune sarebbero ceduti 4 mini-appartamenti con rispettivi box per auto.
La struttura ha sempre rivestito un'importanza particolare per la popolazione cassaghese, soprattutto grazie all'opera di don Giovanni Motta che in quel punto aveva costruito l'oratorio femminile e la grotta della Madonna di Lourdes che nell'ambito del progetto attualmente approvato, dovrebbe essere riposizionata in direzione del paese.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco