Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 220.443.113
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/02/2020

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 66 µg/mc
Valmadrera: 51 µg/mc
Colico: 67 µg/mc
Moggio: 98 µg/mc
Scritto Martedì 14 settembre 2010 alle 23:49

Bosisio P.: decisi i nomi per le benemerenze comunali 2010

E' stato approvato all'unanimità il conferimento della cittadinanza onoraria al Conte Ludovico Melzi d'Eril (primo sindaco di Bosisio Parini) e a don Luigi Brambilla (storico parroco dal 1963 al 1995) nonché della civica benemerenza alla Croce Verde Bosisio, che proprio quest'anno festeggia il 40esimo anniversario di costituzione.
"Le benemerenze civiche contribuiscono alla riscoperta della storia locale e a costruire quell'identità locale che rafforza il senso di comunità" ha commentato il sindaco Giuseppe Borgonovo, soddisfatto per la trasversalità della scelta.
La commissione civiche benemerenze, riunitasi il 1 settembre, ha stabilito i criteri con i quali individuare le figure da sottoporre al consiglio comunale che prevedono il minimo temporale di almeno dieci anni di costituzione e attività nel caso di un gruppo o associazione e nel caso di un personaggio politico non essere più attivamente impegnato.

Al centro il sindaco Borgonovo

Nella raccolta delle candidature, che dovranno riguardare personaggi "altamente rappresentativi" e meritori, potrà essere coinvolta anche la cittadinanza. "L'idea è quella di limitare il più possibile le candidature, in modo tale da dare maggior valore al riconoscimento, e di scegliere una data rappresentativa per il conferimento che la commissione ha individuato nel 23 maggio, data di nascita del poeta Giuseppe Parini e del pittore Andrea Appiani. La cittadinanza onoraria potrà inoltre essere conferita a gruppi e associazioni" ha spiegato il sindaco.
Come dicevamo quest'anno la scelta della cittadinanza onoraria è caduta su due figure significative per la storia di Bosisio, il Conte Ludovico Melzi d'Eril e don Luigi Brambilla, una decisione presa all'unanimità. "Vorrei ringraziare i membri delle minoranze per l'unanimità delle candidature, che dimostrano come i destinatari abbiano lasciato un buon ricordo in tutti gli ambiti di Bosisio" ha commentato il capogruppo di minoranza Luca Fraschetti. Mentre è ancora da definire la data del conferimento delle due cittadinanze onorarie alle due illustri figure bosisiesi, verrà invece attribuita il prossimo 26 settembre, nel corso dei festeggiamenti per il 40esimo di fondazione, la civica benemerenza alla Croce Verde Bosisio, da anni operante sul territorio.
M.M.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco